10 cose da vedere a New York – Seconda Parte

IMG_1570

New York è una delle città più affascinanti del mondo. Più che una semplice metropoli, un vero e proprio mito che continua ad alimentare l’immaginario collettivo. A New York è facile sentirsi al centro del mondo. Continuiamo, come promesso, con la seconda parte delle 10 cose da vedere a New York. La prima parte la trovate qui.

6. HIGH LINE

IMG_1735

IMG_1741

Nella zona tra Chelsea e Meatpacking si può visitare l’High Line, un parco verde sopraelevato costruito dove prima sorgeva una ferrovia. Gli architetti più blasonati si sono riuniti per progettare un parco che riqualificasse e rendesse piacevole esteticamente una zona degradata. Una bella passeggiata qui è d’obbligo e la si può concludere arrivando al Chelsea Market, un mercato coperto ricco di bontà culinarie e boutique, sorto all’interno di un’ex fabbrica di biscotti.

7. PONTE DI BROOKLYN

IMG_2090

IMG_2095

Il ponte di Brooklyn è uno dei simboli di New York che collega Manhattan al distretto di Brooklyn. Fu iniziato nel 1869 e completato 14 anni dopo. Quando fu inaugurato nel 1883 era considerato una delle più grandi opere ingegneristiche dell’800 nonché il ponte sospeso più lungo del mondo. Il ponte di Brooklyn è lungo 1,8 Km ed è sospeso a 40 metri sul fiume. Lo si può attraversare a piedi grazie alla corsi dedicata ai pedoni. Si impiegheranno all’incirca 20 minuti e nel frattempo si può godere del magnifico skyline di Manhattan.

8. DUMBO E BROOKLYN BRIDGE PARK

IMG_2103 IMG_2130

Dumbo, acronimo di Down Under the Manhattan Bridge Overpass, si trova subito a ridosso del Brooklyn Bridge. Qui si respira un’aria completamente diversa rispetto a Manhattan, le case sono in brownstone ed è possibile ammirare incredibili panorami sul lungofiume. Imperdibile è una passeggiata al Brooklyn Bridge Park, un’area verde con area picnic e una giostra con cavalli d’epoca. Da qui si gode un ottimo panorama su Lower Manhattan.

9. GROUND ZERO

IMG_2300

IMG_2293

La voragine lasciata dall’attentato alle Twin Towers dell’11 settembre 2001 ha lasciato posto a due gigantesche vasche in memoria delle migliaia di persone che hanno perso la vita. Le due vasche a specchio occupano esattamente lo spazio in cui un tempo si innalzavano le due torri gemelle. Le vasche sono circondate da pannelli in bronzo dove sono scolpiti i nomi delle persone che hanno perso la vita durante gli attentati terroristici. All’interno c’è un incessante e simbolico scorrere dell’acqua. All’angolo si trova il nuovissimo One World Trade Center, l’edificio più alto d’America.

10. STATUA DELLA LIBERTÀ

IMG_2351 IMG_2367

La Statua della Libertà è stata realizzata in Francia da Frederic Auguste Bartholdi nel 1884, poi smontata e spedita negli USA. Fu inaugurata nel 1886 e si trova su Liberty Island, un isolotto a sud di Manhattan, vicino ad Ellis Island, la porta d’accesso all’America per milioni di immigrati che arrivavano a New York con la speranza di una vita migliore. Il momento più emozionante è vederla dall’acqua quando ci si avvicina con il traghetto che parte da Battery Park.

E voi, quali must imperdibili aggiungereste?

 

 

Related Images