5 musei a Stoccolma da visitare assolutamente

Share it now!

Essendoci stata in estate, il mio sogno -che spero di poter realizzare presto- è quello di tornare a Stoccolma in inverno. Se anche voi avete in mente di andarci, vi consiglio di tenere d’occhio le migliori offerte di Momondo su sconti.com, perché potreste trovare l’occasione per un volo scontatissimo. E allora la capitale svedese potrebbe diventare la vostra prossima meta ad un prezzo ragionevole.

Stoccolma è, certamente, una città da vivere, più che da visitare; però in inverno le temperature sono basse e il pomeriggio diventa buio prestissimo, quindi cosa c’è di meglio che conoscere la città attraverso i suoi musei?

Ecco i 5 musei che a me più sono piaciuti. 5 musei a Stoccolma da visitare assolutamente. 5 musei a misura di bambino, perché in Svezia tutto è pensato (anche) per i più piccoli, ma che entusiasmeranno anche gli adulti!

museo skansen stoccolma

1. Museo all’aria aperta Skansen

Dicevamo di musei dover chiudersi nei freddi e bui pomeriggi invernali. Lo Skansen è museo all’aria aperta, dunque andateci di mattina e, magari, fermatevi anche per pranzo. È in assoluto il mio preferito. Non lasciatevelo scappare!

Passeggiare per il museo all’aria aperta più antico del mondo è il modo più semplice per conoscere la storia di Stoccolma e della Svezia. A Skansen si trovano 160 tra case, negozi, fattorie e chiese reali, non ricostruite, provenienti da ogni parte della Svezia. I figuranti, attivi nel loro ruolo, sono vestiti in costume e raccontano la loro attività e la loro casa. a Skansen i grandi tornano bambini e, insieme, viaggiano nel tempo.

All’interno del museo si trova anche un parco faunistico dove è possibile entrare in contatto con tutte le specie animali presenti in Svezia. Una zona coperta all’interno del parco faunistico è dedicata a giocheria-laboratorio per bambini (è necessario “parcheggiare” i passeggini all’esterno). All’ingresso ci sono dei braccialetti su cui scrivere il nome dei propri figli ed il numero di telefono di un genitore, così da lasciare i bimbi liberi di giocare con i piccoli animali ed i loro habitat. Qui si trovano anche i bagni dotati di fasciatoi e la “macchina dei ciucci”, dove i bambini vanno a lasciare il proprio ciuccio, ritirando un attestato di consegna avvenuta.

artipelag stoccolma

2. Artipelag

Artipelag è la fusione tra natura, arte ed arcipelago. Il suo patron è Bjorn Jacobson, fondatore di BabyBjorn. I bambini sono benvenuti ed i più piccoli potranno essere portati dai genitori nel marsupi BabyBjorn. La struttura e i dintorni valgono una gita dal centro. I bambini si divertiranno di più all’esterno, a anche gli spazie interni, ricchi di collezioni temporanee, sono assolutamente top!

museo vasa stoccolma

3.  Museo Vasa

“Vasa” è un’imbarcazione vichinga affondata il giorno stesso della sua inaugurazione (10 agosto 1628) nei pressi di Stoccolma e recuperato 333 anni dopo. Il vascello è imponente e l’intero museo è teso a riprodurre la vita di bordo e l’epoca vichinga. Ci sono frequenti visite guidate, anche in italiano. E’ affascinante per grandi e piccini capire perchè il vascello è affondato e immaginare la vita e la Stoccolma dell’epoca.

junibacken

4. Junibacken e la Casa di Pippi Calzelunghe

Chi di voi non ha mai sognato di visitare la casa di Pippi Calzelunghe? Ecco, finalmente il momento è arrivato. Junibacken è il museo delle favole svedesi, di Astrid Lindgren (l’autrice di Pippi), ma non solo. E’ un luogo affascinante dove  più piccoli non vorranno più venir via. Il “trenino” è qualcosa di spettacolare, magico, indescrivibile e commovente insieme. Provatelo!

Junibacken è un museo a misura di bambino, ma dove i grandi si sentiranno a loro agio. Una sorta di ludoteca nel mondo delle fiabe.

All’interno c’è una grande caffetteria-self service dove poter mangiare. I seggioloni sono… illimitati!

5. Museo Nobel

Un piccolo museo molto interattivo che vuole raccontare e diffondere la storia del “Premio Nobel”.

Ai bambini, all’ingresso, viene consegnata una “caccia al tesoro”. I bimbi dovranno reperire, nel museo, le informazioni necessarie per rispondere alle domande. Basterà consegnare la “caccia al tesoro” compilata al negozio del museo per ricevere un premio Nobel… in cioccolata!

Nella Bubble Chamber, invece, tutta la famiglia potrà imparare qualcosa in più su Alfred Nobel, la fisica, la chimica, la medicina, la pace e l’economia. E’ possibile guardare cortometraggi, leggere libri o svolgere attività pratiche.

Se siete in partenza per Stoccolma, non dimenticatevi di scaricare la mia app per visitare Stoccolma con i bambini, troverete mille indicazioni a misura di famiglia per trascorrere il vostro tempo nella capitale svedese… e se siete alla ricerca di una visita guidata, personalizzata o di gruppo, in italiano, vi consiglio le guide di Esperienza di Stoccolma. Dite loro che vi manda Trippando e… non ve ne pentirete!


Share it now!