Campeggio in montagna: un’esperienza da vivere in ogni stagione

Destinazione montagna: la nuova tendenza del campeggio in Italia

Quando si parla di campeggio, una delle prima immagini che raggiunge la nostra mente è, con molta probabilità, una distesa di tende o bungalow situati in file ordinate vicino alle sponde di qualche lago o in prossimità del mare. Eppure, la tendenza di trascorrere le vacanze nei numerosi campeggi di montagna che il nostro Paese può offrire, oggi sta prendendo piede in modo deciso, sia tra i giovani che tra le famiglie (anche quelle con anziani e bambini). I campeggi di montagna in Italia godono, senza dubbio, di panorami e ambientazioni uniche, difficili da trovare in molti altri luoghi del mondo. La vastità delle aree attrezzate per e dei campeggi negli Appennini, così come sulle maestose Alpi, aumenta di anno in anno e continua a richiamare vecchi e nuovi appassionati della vita di montagna. Le possibilità che una vacanza in campeggio di montagna possono offrire sono tantissime e, dal punto di vista delle esprienze, si distaccano molto dalla più convenzionale idea di camping alla quale ci siamo, negli anni, sempre più abituati.

Campeggio in montagna: un’esperienza da vivere sia in estate che in inverno

I vostri interessi sapranno certamente indirizzarvi sull’esperienza di campeggio che più si addice alla vostra personalità. Forse non tutti sanno che, in Italia, è possibile trovare campeggi di montagna aperti durante tutto l’anno (sul sito web Camping-and-co è possibile visionare i siti aperti e prenotare un bungalow o una piazzola nella località desiderata), posizionati in punti strategici per assicurare il massimo del divertimento e dell’avventura durante ogni soggiorno. D’estate, ad esempio, un campeggio di montagna può essere il punto di partenza (o una sosta intermedia, se viaggiate leggeri) per lunghe passeggiate e hikings immersi nella natura più incontaminata. A ridosso dell’arco alpino, sul versante italiano, sono tantissime le strutture che propongono valide soluzioni per campeggi attrezzati nel periodo estivo. Uno dei più noti agli amanti del trekking è senza dubbio il Camping Margherita Gressoney-Saint-Jean, in Valle d’Aosta, che vi aprirà la strada verso il Monte Rosa tramite i numerosi percorsi naturalistici (di varie difficoltà) che partono dai suoi dintorni. Allo stesso modo, il Camping Colfosco (in Trentino Alto Adige) vi permetterà di godervi i panorami più belli dell’Alta Badia, con la possibilità di noleggiare piazzole per tende o comodi bungalow nei mesi più caldi e soleggiati dell’anno. A ridosso degli impianti sciistici più rinomati del Paese, inoltre, in regioni che offrono panorami tra i più belli in Europa, è possibile trovare campeggi aperti anche in inverno, per consentire ai veri appassionati di questa stagione di unire l’esperienza dael campeggio alle divertenti attività invernali che la montagna può offire. Un campeggio invernale (ce ne sono tantissimi nelle regioni del Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia e Valle d’Aosta) può essere un pratico punto di appoggio per una settimana bianca alternativa, lontana dalle città e da vivere a stretto contatto con la natura.

E voi, avete mai campeggiato in montagna? Quale è la vostra esperienza? Raccontatecela nei commenti!

Related Images