Come arrivare e cosa vedere e fare a Lussino

Lussinpiccolo è grande. Lussingrande piccolo. <<È vero, mamma, che Lussinpiccolo si chiama Lussinpiccolo, ma è grande e Lussingrande si chiama Lussingrande ma è piccolo?>>.

     lussinpiccolo

Ai bimbi basta una frase, un particolare che li colpisce più di un altro per creare un tormentone. Quello della nostra vacanza a Lussino -e di ogni volta che si nomina questa bell’isola dalmata- è stato questo. Ogni volta è doveroso rispondere e descrivere tutto. Ogni volta.

Mi sa che mi sono fatta prendere la mano anch’io dal tormentone, perché cosa c’entra quello che ho appena scritto con quello che volevo raccontare, non lo so proprio!

Rewind.

come raggiungere lussino

Lussino è una bella isola del Golfo del Quarnaro. Il modo più comodo per raggiungerla, dall’Italia, è “via Krk e Cres”. In pratica: si arriva sull’Isola di Krk attraverso il famoso ponte che la unisce alla terraferma e si seguono le indicazioni per “Otok Cres”, che conducono a Valbiska, il punto dove si trova l’imbarco per l’isola di Cres. Dopo una mezz’ora di navigazione, si sbarca a Merag, sull’Isola di Cres. Si prosegue in direzione Cres (città) e di qui si seguono le indicazioni per “Otok Losinj” (otok vuol dire isola in croato, ve l’eravate immaginato, vero?). Si legge sulle guide che Cres e Losinj, un tempo unite, adesso sono separate da un ponte. Un ponte… un passaggio… insomma, quando la macchina ha il muso sulla terraferma di Losinj, la bauliera è ancora a Cres! La frequenza dei traghetti, in alta stagione, è di uno ogni mezz’ora ed il costo del viaggio si aggira sulle 20 euro per un’auto con due adulti.

Comoda, vicina e bella, Lussino (Losinj, in croato). Perché non c’eravamo stati prima? Non lo so, ma poco importa. Quest’estate, l’abbiamo scelta e ce la siamo goduta per una settimana di sole e di profumi, perché ciò che ti resta di quest’isola, una volta tornata a casa, sono proprio i suoi profumi, le sue essenze meravigliose e prorompenti.

cosa fare a lussino

Lussino viene pubblicizzata per essere l’isola della vitalità. Verissimo: le cose da fare a Lussino sono davvero tante, a partire da tutto ciò che ha a che fare con lo sport ed il benessere: mountain bike, trekking, yoga e molto altro. Il tutto immersi nei profumi e nei paesaggi di una rigogliosissima macchia medierranea che fronteggia il mare. Gli abitati di Lussinpiccolo e Lussingrande sono collegati tra loro da una pista ciclopedonale. Se, come noi, scegliete di far base al Wellness Hotel Aurora (di cui ho scritto in questo articolo e che vi straconsiglio!), è possibile noleggiare le bici direttamente in hotel. Anche se non siete allenati, potete fare passeggiate a piedi o in bicicletta alla portata di tutti e… con una visuale mozzafiato!

lussingrande

Purtroppo, durante la mia settimana di vacanza sull’isola di Lussino ero in preda ad una cura antibiotica e non ho potuto fare tutto quello che avrei voluto. Per essere sempre tutelati durante i vostri viaggi, vi consiglio di sottoscrivere sempre una polizza assicurativa prima della partenza, oppure di ragionare sulla possibilità di farne una annuale, se viaggiate molto. Sul sito Viaggisicuri.com, ad esempio, ne trovate d’interessanti e decisamente personalizzabili.

I centri di Lussinpiccolo e Lussingrande sono molto piacevoli e suggestivi per passeggiate serali o tardo-pomeridiane, per un aperitivo a base di pivo (birra) o un bicchiere di malvasia istriana.

lussingrande la sera

Ai vostri bimbi, non negate una gita sul semi-submarine, per vedere le tante varietà ittiche dell’alto Adriatico o anche, semplicemente, per godere una mezz’oretta di navigazione a bordo di un’imbarcazione per loro ricca di fascino.

cosa fare a lussino con i bambini

Per trascorrere una giornata diversa dalle solite,  alla sera passeggiate lungo l’insenatura del porto di Lussinpiccolo e scegliete, tra le tante escursioni in mare che vi propongono ad ogni passo, quella che più si confà alle esigenze del vostro gruppo. Dalle escursioni per avvistare le balene, alle navigazioni di caletta in caletta, alle gite sull’isola di Rab o di Cres: ce n’è per tutti i gusti ed i prezzi sono piuttosto modici (sulle 35 euro a persona, pranzo a bordo a base di pesce incluso).

Se volete dare un tocco culturale alla vostra vacanza sull’isola di Lussino, fatevtappa al Museo dell’Apoxyómenos, creato appositamente per il “bronzo di Lussino”, una statua risalente a circa 2000 anni fa, scoperta nei pressi di quest’isola nel 1999.

Le cose da vedere e fare a Lussino sono davvero tante e molto varie tra loro: sarà una vacanza indimenticabile per grandi e piccini. Credetemi!

Related Images