Cosa indossare a Primavera 2017: Felpa – the new black

Avevo in mente di scrivere questo articolo almeno un mese fa. Purtroppo (almeno per me, che vorrei fosse sempre estate) è ancora molto attuale e allora eccomi a mettere nero su bianco. Nel periodo della mezza stagione, ma anche nelle sere d’estate, non si sa mai cosa indossare. Alcuni anni sono di moda le sempreverdi giacche, altri prevale il jeans o la pelle. Quest’anno “the new black” è la felpa. E a me la cosa sta piacendo molto.

La felpa intesa come passepartout, sia per il giorno che per la sera. Per me che ai primi caldi inizio ad essere insofferente nei confronti della lana, ma ho freddo a stare con il cotone leggero addosso, che le giacche ok, però sono scomode, che col jeans mica ci si può star sempre e così borbottando, quest’anno va di lusso. La felpa, quest’anno è un must, un irrinunciabile della moda che io adoro per comodità. Qualcuno può obiettare sulla stilosità e sull’esaltazione delle forme. Bellemie, per apparire strafighe, bisogna innanzitutto esserlo. Per me che non lo sono (ma vivo bene con me stessa, dall’alto dei miei centocinquanta centimetri), la felpa non sarà esaltante, ma è un indumento comodo ed un tappabuchi eccellente.

Quando ero una modaiola (approssimativamente dalla prima liceo all’ante figli), avrei indossato le felpe solo perché erano un indumento alla moda, magari sbuffando anche perché erano troppo comodone (beata gioventù!). Ora ne ho fatto scorta perché, così carine, erano anni che non se ne vedevano. Col fatto che sono un capo base per questa primavera-estate, ne hanno fatte in una quantità di varianti esagerate. Tendenzialmente sono un po’ cortucce per il mio culotto abbondante, però dai, va bene così. Se ne trovano di più eleganti (per quanto elegante possa essere una felpa) e di sportive. Ci sono col cappuccio o senza; chiuse, con la cerniera, la mezza cerniera o i bottoni. Non c’è davvero che l’imbarazzo della scelta e se qualcosa vi perplime perché la pensate come la vecchia me, vi dico di provarne una: correrete subito a comprarne altre come ho fatto io… e non vi pentirete affatto. tra l’altro, anche i prezzi sono abbordabilissimi. Ok, si vedono in giro (e in rete) felpe che costano oltre duecento euro, ma ve ne sono anche di carine che costano venti euro o poco più.

E poi, volete mettere se dovete fare la valigia? Una felpla si compatta facilmente e non si spiegazza praticamente mai. Provate… e fatemi sapere!

 

Related Images