Dove andare per la Befana: 5 idee last minute e low cost

Share it now!

Qualche giorno fa mi chiama mio cugino. Oddio. Qual buon vento. Non ci si sente mai, ma ci si vuol bene così. Era alla ricerca di conferme per “portare la bimba a Roma per Befana”. Degno cugino. Lui aveva già organizzato tutto al top e io non ho potuto che dirgli di prenotare subito su Weekendesk, dove si trovano tante offerte, molte delle quali last minute e a prezzi davvero vantaggiosi per trascorrere qualche giorno di vacanza in giro per l’Italia. Intanto a me si è accesa la lampadina: quest’anno la Befana è l’unica delle festività natalizie che “cade bene” e permette, a chi non lavora sabato e domenica, di concedersi tre giorni di vacanza senza dover chiedere ferie.

DOVE ANDARE PER LA BEFANADOVE ANDARE PER LA BEFANA

Ma dove andare? Vi propongo cinque idee last minute e low cost, in Italia, alla scoperta o ri-scoperta delle tradizioni legate alla vecchietta più amata dai nostri bambini e dei tre Magi provenienti dall’Oriente.

1. Per Befana a Roma

Come  ha ben scelto mio cugino, la prima meta che vi consiglio è Roma. Roma perché in qualsiasi momento dell’anno ha sempre un gran fascino e tanto da offrire. E anche Roma perché “la Befana di Roma” è la più famosa e amata d’Italia, anche se quest’anno non ci saranno le tradizionali bancarelle in Piazza Navona, ma “la piazza della Befana” sarà comunque popolata di giochi per bambini e dell’immancabile giostra storica. Basterà spostarsi verso la Città del Vaticano per poter poi assistere al corteo dei Magi, lungo via della Conciliazione fino a Piazza San Pietro, con figuranti in costume, bighe romane, cavalli, sbandieratori e bande: uno spettacolo a cielo aperto per grandi e piccini.

2. Per Befana a Firenze

A proposito dei Magi, un’esperienza da fare almeno una volta nella vita è assistere alla Cavalcata dei Magi a Firenze, una tradizione ormai ventennale, ma che trae origine dall’epoca rinascimentale. I Re Magi a cavallo, in sontuosi abiti di seta ispirati a quelli dell’’affresco di Benozzo Gozzoli, apriranno un corteo sontuoso, composto da circa settecento figuranti in costume, che partirà da Piazza Pitti alle ore 14.00 del 6 dicembre e, attraverso le vie del centro di Firenze, arriverà in Piazza Duomo attorno alle ore 15.30, quando, dopo il saluto dei figuranti e lo scoppio della colubrina, i Re Magi deporranno i loro doni ai piedi del Presepe vivente.

3. Per Befana a Verona

A Verona la Befana si festeggia col “Brusa la Vecia”, al calar della sera del giorno che precede l’Epifania. Il rogo della vecchia rievoca l’antico rito dell’Epifania nella tradizione popolare: un rito di passaggio dal vecchio al nuovo, dalla cattiva alla buona stagione, la vincita del bene contro il male. Prima dell’accensione, alle 18, del falò del Brusa la Vecia, Piazza Bra sarà animata da storie e racconti animati sulla tradizione della Befana.

4. Per Befana a Barga

Barga, nella Mediavalle del Serchio, alle porte della Garfagnana, è il paese che ospita la Casa della Befana, una casupola nel bosco, dove il 6 gennaio i bambini potranno andare a conoscere e salutare la vecchina che, prima di regalare loro dolci o carbone, farà la fatidica domanda: <<Come sei stato quest’anno?>>.

Ma l’Epifania a Barga non è solo la visita alla casa della Befana: una tradizione antica fa sì che, la viglia della Befana, bambini e bambine mascherati da “Befanini” e “Befanine” vadano di casa in casa per le vie bel borgo, a cantare tutti insieme la questua, per poi ritrovarsi in piazza Angelio, intorno ad un grande falò, per un immenso e gioioso girotondo.

5. Per Befana in Puglia

Anche la Puglia è costellata di eventi molto interessanti per la festa dell’Epifania. Quello che vi consiglio è un percorso Selva Reale – Ostuni: il Parco Naturale della Selva Reale, nell’Alta Murgia, in provincia di Bari, nella mattinata del 6 gennaio sarà animato da spettacoli di burattini, danze, ed esibizioni di cavalli di pura razza murgese, mentre i bambini saranno “trasformati” dalle truccatrici in fate e folletti dai poteri magici. Nel pomeriggio, puntate verso sud, in direzione Ostuni, dove dalle ore 16 fino a sera inoltrata prenderanno vita tantissimi spettacoli e manifestazioni per salutare la fine delle festività natalizie: dal corteo degli sbandieratori ai mangiafuoco, dai gruppi folkloristici al falò e ai fuochi d’artificio, mentre il trenino della Befana porterà in giro per la città grandi e piccini per far loro ammirare i tanti spettacoli allestiti per l’occasione, e gustare i prodotti tipici.

Avete già deciso dove andare? Raccontateci il vostro weekend di Befana nei commenti!

 


Share it now!