Dove dormire a Sarajevo: un boutique hotel in pieno centro

Sarajevo è una città sorprendente. Presto ne scriverò. E, sono convinta, ne scriverò in abbondanza, perché è una città che offre tanti stimoli e altrettanti spunti di riflessione. Oltre a ciò, noi l’abbiamo visitata con una guida (Vedran Jusufbegovic, che tiene il TopoMarco in braccio nella foto qua sotto) che ce l’ha fatta amare e capire. E non è cosa da poco.

vedran jusufbegovic

Se vi capita un volo a basso costo, un gruppo di amici in procinto di andare o altro, non vi fate scappare l’occasione di trascorrere qualche giorno a Sarajevo: non vi deluderà!

city hotel

Se cercate un posto dove dormire a Sarajevo, ecco un consiglio da tenere di conto: il City Hotel. Inutile dirvi che appena l’ho scovato su internet me ne sono innamorata. Si tratta di un piccolo hotel con 10 camere standard, 4 suites ed un appartamento nel centro di Sarajevo. Si trova a pochi passi dall’ahimè famoso mercato centrale e dal corso principale della città. La Bascarsija, il famoso e bellissimo quartiere turco è a pochi isolati e questo hotel è ideale per chi non ha intenzione di spostarsi con i mezzi.

caravanserraglio

Oltre alla posizione centrale, da non sottovalutare, questo hotel ha (parecchi) altri punti di forza:

  • Il profumo. Sì. Entrate e lo scoprirete: ogni zona è profumata e c’è un profumo diverso a seconda che si sia nella hall, nei corridoi o nelle camere.  Non so se dipende dal fatto che è fresco di apertura o dai prodotti di pulizia che vengono adoperati, ma a me questa cosa è piaciuta un sacco!
  • Il parquet. Tutte le camere hanno il parquet e, soprattutto per chi ama stare a piedi nudi e/o ha bambini piccoli, il parquet è la soluzione migliore, anche se purtroppo soni pochi gli hotel con parquet anche nelle camere standard.

city hotel sarajevo

  • Il sesto piano. Al sesto piano c’è la saletta della colazione. Tutti i tavoli si trovano accanto ad una vetrata con vista sui tetti di Sarajevo. Accanto, una zona all’aperto, una piccola terrazza con tavolini e sedie da relax. La cosa bella del sesto piano è che è sempre aperto, vi si trovano giornali e riviste da leggere e sfogliare, oltre a libri su Sarajevo e la sua storia e un piccolo angolo-libreria dedicato ai bambini.

sarajevo dalla terrazza del city hotel

  • La fiducia. Al sesto piano e al bancone dietro la reception sono a disposizione degli ospiti alcuni snack e distributori di bevande calde. Sono gratuiti e di libero accesso. Al sesto piano, inoltre, c’è un mini frigo con soft drinks (l’hotel è alcol free!). Quelli sono a pagamento: basta segnare il proprio numero di camera e cosa si è consumato. Grande fiducia nei propri clienti, non c’è che dire!

hotel facilities

  • Il personale. Sembrano tutti in punta di piedi. Disponibili ed affabili su richiesta. Per il resto, grandi sorrisi ma invadenza zero.
  • Gli spazi. La camera standard è grandissima ed il letto matrimoniale enorme. Il bagno molto bello, con un box doccia comodissimo per chi, come noi, ha un piccoletto da lavare insieme.

20140702_175508

  • La colazione. Bella, buona e varia. Un bel banco a ferro di cavallo con una grande attenzione a frutta e verdura freschissime, ai formaggi e al pane. L’hotel, oltre ad essere alcol free, è anche pork free, quindi chi si aspetta affettati e salsicciame vario rimarrà deluso. Ma ogni mattina è diversa dalle altre e la location è il famoso sesto piano. Tanta roba!

colazione city hotel sarajevo

Cos’altro aggiungere? I prezzi sono assolutamente abbordabili. Le 4 stelle sono super meritate e Sarajevo… ve l’ho già detto che ne scriverò presto, vero?

Related Images