Escursioni in Campania: tre piccoli gioielli per un’estate in città

L’estate che ho vissuto quest’anno mi ricorda quelle di tanti anni fa, quando il mio unico desiderio era che arrivasse presto agosto, per correre alla mia casa al mare in Calabria e godermi la spensieratezza e la magia di quel luogo.

Non avendo programmato viaggi estivi, anche stavolta è andata così, ma con la consapevolezza di vivere in una Regione speciale, che ti fa sentire in vacanza tutto l’anno: la Campania!

E allora, attraverso tre piccoli spunti, vi porto alla scoperta di luoghi insoliti oppure di veri gioielli, che spesso anche chi è della zona, dimentica troppo facilmente: tre escursioni in Campania adatte a tutti e consigliate sia a chi vive a due passi da qui, sia ai turisti.

Escursioni in Campania: il museo di Capodimonte

Innanzitutto, è già spettacolare il punto di Napoli in cui è situato: a due passi da Piazza Dante, vicino ad alcuni dei quartieri più antichi e caratteristici della città.

Il suo ingresso è imponente e all’interno la sorpresa è garantita. Numerose, infatti, sono le collezioni presenti al Museo, che ripercorrono i momenti salienti della storia dell’arte del capoluogo campano e dei suoi dintorni.

museo di capodimonte

Particolarmente significativa, almeno per me che respiro quell’aria tutti i giorni, è la sala dedicata all’arte pompeiana.

Pur avendo visitato (poche volte, lo ammetto) gli Scavi di Pompei, gli affreschi e i mosaici originali sono davvero da pelle d’oca!

Io consiglio di dedicare alla visita del museo almeno un paio d’ore… e dopo di corsa a provare la pizza margherita piegata a portafoglio: un’esperienza sublime!

Escursioni in Campania: le gole del fiume Calore

In una regione dai mille paesaggi, a volte anche contrastanti e di una bellezza selvaggia, le gole del fiume Calore sono una vera oasi di natura, situata lungo la costa del Cilento, appena verso l’entroterra.

gole del fiume calore

È una meta piuttosto conosciuta, soprattutto dai ragazzi che la prediligono per scampagnate in allegria, ma persone di tutte le età potranno trovare la loro soddisfazione giungendo in questo puntino verde.

Sì, perché il colore dominante, è proprio il verde: verdi le acque fresche  (leggi gelide) del fiume e verde la natura intorno, fatta di alberi e piante, che regalano ombra e riposo, soprattutto nelle giornate limpide.

fiume calore

Tantissime le attività praticabili: dal picnic per chi ama semplicemente godersi il paesaggio, a un giro in canoa, fin dentro le gole. E per i più avventurosi, non manca la possibilità di cimentarsi nel torrentismo, con l’attrezzatura fornita direttamente dall’organizzazione. L’importante è ritagliarsi del tempo per stendersi sul prato e rilassarsi (come ho fatto io!)

Escursioni in Campania: il giardino della Minerva

Vi confesso il mio pensiero: questo, per me, è un luogo mistico, appartenente a un’altra era, quella delle streghe e delle pozioni.

giardino della minerva

Perché pur avendolo vicino a casa mia, ne avevo sentito parlare pochissime volte e non ci ero mai stata prima di quest’estate…e anche se la visita è durata pochissimo (meno di un’ora), mi ha regalato un pomeriggio fuori dal comune!

Già per raggiungerlo, difatti, hai bisogno di addentrarti nei vicoletti più insoliti del centro storico di Salerno, e già questo vale la passeggiata.

Poi, una volta arrivati a destinazione, si scopre che il giardino è custodito all’interno di un palazzo storico e di sviluppa su varie terrazze: centinaia di piante e di erbe di tutti i tipi sono pronte per essere mescolate nel pentolone!

Naturalmente, non è possibile raccogliere nulla, ma in brevissimo tempo si possono scoprire numerose varietà di piante e capirne gli utilizzi.

tisaneria giardino della minerva

E al termine, la pozione esiste davvero: una tisaneria che offre solo bevande e infusi ricavate dalle erbe del giardino!

Vale la pena provarle, no?

Related Images