Viaggiare soli o con nuovi amici, ma senza rischi. Consigli?

Home Forum Viaggi in Europa Viaggiare soli o con nuovi amici, ma senza rischi. Consigli?

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Eugenia 2 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #36541

    Valentina Mennucci
    Partecipante

    Cari trippandos e tripamici, ho una domanda per voi da parte di una mia amica che mi ha scritto:
    “Volevo sapere dei viaggi perché mi piacerebbe tanto fare un viaggio da sola o comunque sia con qualcuno che non rientri nel mio giro stretto di amicizie, per conoscere gente e per fare un’ esperienza diversa, ma vorrei trovare una cosa programmata e sicura per evirare ovvi rischi. Mi piace molto il nord europa ma purtroppo non posso spostarmi d’estate perché lavoro di più. Detto questi se sai consigliarmi qualcosa mi farebbe molto piacere!!”

    #36565

    Claudia
    Amministratore del forum

    Viaggiare da soli è bellissimo! Fino a quando non ho conosciuto Franz, erano i miei viaggi preferiti: non hai tempi da dover rispettare, decidi tu dove e cosa fare, hai la possibilità di incntrare persone e soprattutto di metterti in gioco! Come primo viaggio il Nord Europa è perfetto: non ci sono pericoli, la sera si può girare tranquillamente (evitando le pochissime zone off che ci sono in tutte le città del mondo) e il rispetto per le donne viaggiatrici è alto. Altro posto “facile” è l’Austria. A Vienna ci sono stata da sola più volte, sempre senza pentirmene. Se poi non te la senti di partire completamente da sola, puoi “rompere il ghiaccio” partecipando ad un viaggio organizzato ma sappi che i costi saranno decisamente più alti: ai single si fanno pagare supplementi per la stanza, ahimè!

    #36628

    annalorenzetti
    Amministratore del forum

    Anch’io come Claudia, finchè non mi sono fidanzata ufficialmente con Gianluca ho viaggiato spesso da sola, e qualche volta ho fatto viaggi organizzati da sola dove non conoscevo nessuno del gruppo come la Thailandia e l’Egitto.
    Ad oggi facendo un bilancio devo dire che viaggiare da soli è fantastico, ricordo ancora della mia vacanza alle Eolie dove poi mi sono trovata non piu’ sola ma in un gruppo di varie persone. Per non parlare della Scozia dove ho trascorso week-end nelle Highlands con ragazzi e ragazze Europee di ogni nazionalità. Che risate l’unica lingua che parlavamo tra tutti uno scarso Inglese. Più adulta mi sono trovata sola a Madrid in una settimana di fine estate e oltre a non avere orari a decidere liberamente, sono riuscita pure a concedermi di giovedì sera una serata al Joy la discoteca gay e di tendenza a Madrid. IO nei miei viaggi in solitudine amavo molto staccare da tutto e vivermi il momento, inoltre spesso a secondo da chi conoscevo od incontravo apportavo varianti nell’itinerario divertendomi com una pazza. Altro consiglio frequentare sempre alloggi per backpackegger xkè lì conosci o trovi addirittuara alternative al viaggio.
    Sperandoti di averti convinto attendo un tuo racconto.
    Ciao Anna

    #36755

    Eugenia
    Amministratore del forum

    Io, praticamente, ho sempre viaggiato, prima in gruppo e poi con l’amica classica, quella con la quale condividi week-end, cene, cinema, piscina, mare in estate e, ovvio, i viaggi. Però una volta mi è capitato di dover fare un viaggio ad Helsinki praticamente da sola. Sebbene ci fossero con me due pseudo-colleghi, questi, in realtà facevano vita e, soprattutto, letto, a parte. Eravamo là per una promozione per cui mi sono organizzata e sono riuscita ad accomunare l’occupazione con la vacanza. Non credevo di essere in grado di curiosare da sola ma solo perché io sono molto pigra e temevo che avrei trascorso interminabili ore in albergo, invece mi sono dovuta ricredere di me stessa. Sono uscita fino tardi, erano i giorni del solstizio estivo, ho fatto tour nell’arcipelago e sull’autobus turistico, ho girato per la città e mi sono cercata ristorantini niente male. Unica pecca magari i locali dove stare in compagnia non sono proprio apprezzabili da sola.
    Questo mi ha dato modo di farmi spesso la domanda: “Quasi quasi questo viaggio me lo faccio da sola…”, in realtà ancora non ne ho avuto l’occasione ma mi piacerebbe molto riprovare.

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 5 mesi fa da  Eugenia.
Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.