I consigli dei Trippandos per un viaggio low cost

Argomento spinoso quello del viaggio low cost. Personalmente, ho già scritto varie volte i miei consigli per viaggiare al risparmio. Per viaggiare di più e spendere meno. Ho raccontato delle mie vacanze più low cost e spesso, nei post che riguardano la scelta di alberghi o posti dove mangiare, inserisco informazioni per risparmiare. L’avvicinarsi delle ferie estive per molti (buon per loro, noi abbiamo già dato e avuto!) ci porta però molte richieste di lettori che ci domandano come facciamo ad organizzare viaggi low cost. Qualche giorno fa ci ha chiesto consigli per viaggiare low cost anche il famoso sito di comparazione EasyViaggio. La domanda di EasyViaggio è interessata, perchè con i migliori consigli che noi e altri blogger forniremo realizzerà un ebook. Per avere uno dei nostri consigli sull’ ebook di EasyViaggio, ho chiamato a raccolta i Trippandos e… Ecco i nostri migliori consigli…

aereo soldi

… Quelli di Marco:

 Cerco di evitare sempre le zone turistiche per dormire e mangiare. Andando nei quartieri frequentati dai locali, oltre a mangiare meglio spendo meno e soprattutto ho il confronto diretto con le persone che vivono lì.  Un esempio lampante: ad Istanbu,l andando a mangiare nei quartieri di Fener o Balat, ho mangiato benissimo, speso pochissimo e soprattutto conosciuto e fotografato persone squisite…

… Della Lauretta:

Mi piace frequentare i mercati ed i “localetti” dove solitamente vanno solo gli autoctoni. Oltre a risparmiare, mi permettono anche di entrare in contatto ed interagire con i locali, osservandoli nella vita di tutti i giorni.

… Di Patrizia:

Io e Gabrio cerchiamo di viaggiare fuori stagione: si risparmia in modo incredibile sui trasporti; i servizi sono migliori, si vive un luogo abitato da cittadini e non da turisti ed i paesaggi sono insoliti rispetto a quelli per cui i luoghi sono conosciuti.

… Di Laura:

Prima di partire mi informo sugli ingressi dei musei e dei monumenti. Quasi tutti i musei hanno sconti per studenti, ragazzi o pensionati. Molti musei hanno degli orari o giorni della settimana in cui l’ingresso è gratuito o ridotto. Un’altra cosa che faccio sempre e che mi permette di risparmiare è andare all’ufficio del turismo a prendere tutte le mappe e le guide di cui ho bisogno. Gratis! Alcuni enti turistici offrono la possibilità di richiedere il loro materiale e lo spediscono a casa gratuitamente. Così si può risparmiare sulle guide turistiche!

… Di Valentina

Faccio di solito le carte cumulative per le visite ai musei della città o a una determinata categoria museale. Alcuni musei, per esempio, offrono sconti vantaggiosi se si presenta il biglietto del museo precedentemente visitato. Un’altro trucco low cost è quello di  cercare alberghi che abbiano anche pacchetti comprensivi di escursioni o benessere nei centri termali!

… Di Claudia:

In estate si riesce a risparmiare dormendo nelle residenze universitarie. Io, comunque, non disdegno nemmeno gli ostelli: oggi ce ne sono di molto belli e con stanze doppie. Un esempio milanese? L’Ostello Bello, dove non riesco MAI a prenotare perché è richiestissimo.

… Di Sara:

Io anche in alta stagione ho speso meno del previsto nei posti più impensabili con formula appartamento + spesa ai supermercati locali da dividere in 5/6 persone.

… Di Natascia:

Prenotare in anticipo biglietti aerei e ferroviari mi ha sempre fatto risparmiare qualcosa.

… Di Daniela:

Cibo da strada forma ever. Le bancarelle dove mangiano gli autoctoni sono le migliori!

… Di Gabriella:

 Prenotare con largo anticipo e’ il trucchetto che funziona sempre: non sono fatta per il last minute e quando prenoto un hotel cerco sempre quello con la colazione inclusa: un pensiero in meno ed un costo risparmiato!

… Di Anna:

Munirsi di guide che hanno anche consigli economici (per esempio Lonely Planet o Routard)

… Di Francesca:

Per chi non si spaventa di qualche ora di lavoro, molti agriturismi e b&b offrono soggiorni gratuiti più o meno lunghi a chi è disposto ad aiutare la struttura in piccoli e medi lavori di manutenzione. L’iniziativa più nota è la “Settimana del Baratto”,  ma molti continuano a mantenere questo “stile” tutto l’ anno.

… Di Ilenia:

Viaggiare in camper: può sembrare una risposta banale, ma molti enti/alberghi/negozi ecc. vedono chi si muove in camper/tenda/caravan come gente che “non vuole spendere niente” . In realtà è solo il budget che viene spostato verso altri interessi: chi spende meno per l’alloggio ha più soldi da spendere per musei, shopping, gastronomia tipica e ristoranti.

… E io, cosa vi consiglio?

Di leggere Trippando, of course! Qui trovate sempre consigli e piccoli accorgimenti per risparmiare in viaggio.

Buon viaggio… low cost!

 

 

Related Images