I mercati di Pisa e della Versilia

Quando, per il progetto #insiders, è stato proposto il tema dello shopping, io non mi sono entusiasmata. Di certo, mi ha permesso di conoscere delle bellissime boutique in altre città (il post riassuntivo è in arrivo a breve: abbiate pietà, ma il post sulle spiagge più belle d’Italia ha mangiato tempo a tutto il resto e sono in iper-mega-bat-ritardo su tutto), ma io e lo shopping siamo piuttosto distanti ultimamente.

Bazzico parecchio lo shopping online, perché qui nella mia zona -tra Pisa e la Versilia- i prezzi sono davvero alti, anche se viaggiano spesso di pari passo con la qualità.

Tuttavia sia a Pisa che in Versilia si possono fare affari eccellenti ai mercati settimanali.

mercato-forte-dei-marmi-757338

Amavo molto il mercato di Pisa quand’era all’interno del centro storico -fino ad una decina d’anni fa. Adesso è delocalizzato appena fuori dal centro, in un grande parecheggio che d’estate è assolatissimo. I banchi storici sono rimasti gli stessi, anche se negli ultimi anni le “cineserie” hanno preso il sopravvento.

Servono occhio ed esperienza per fare buoni affari al mercato. Occorre conoscere i posti, i banchi, gli ambulanti. Alla fine io acquisto sempre ai soliti banchi. E non resto mai delusa.

Se d’estate il mercato di Pisa (il mercoledì e sabato) diventa caldissimo, perché non spostarsi in Versilia?

A Viareggio il giovedì e a Lido di Camaiore il lunedì, il mercato settimanale è sul Lungomare, dove il sole si tollera ben volentieri e c’è sempre una deliziosa brezza marina, oltre che una bella location. I banchi sono più o meno gli stessi, con diversi specializzati in stock. Si fanno dei discreti affari. Non c’è che dire.

Più famoso è il mercato di Forte dei Marmi, che in autunno e inverno è al mercoledì, mentre da Pasqua a settembre raddoppia con la domenica. A Forte dei Marmi, nella rotonda piazza Marconi dominano gli stock e gli oggetti “da boutique”. I prezzi non sono proprio “da mercato”, ma anche la merce non è di certo dozzinale. Per concludere gli affari migliori, bisogna recarsi al mattino presto.

Di solito bazzico i mercati in coppia con la mia mamma, una vera mercatara. Essendo entrambe caffè-dipendenti, non posso non parlarvi di mercati senza consigliarvi dove bere un buon caffè (e magari anche mangiare una pastina).

A Viareggio, sul Lungomare, se la giocano Galliano (la mia mamma ama i suoi budini -di riso, ricotta, semolino, al caffè e chi più ne ha più ne inventi) e Fanatiko, di cui io adoro il caffé.

Al Lido, per noi IL caffé è quello dell’Amadeus, sull’angolo tra via Colombo e via del Fortino. Ha anche dei pezzi dolci molto validi, pur se non di produzione propria.

Al Forte la colazione è d’obbligo a La Milanese. Farete un po’ di coda, ma non rimarrete delusi.

Invece nei pressi del mercato di Pisa non ci sono caffetterie. Qualche banco di gastronomia prepara anche caffè, ma non sono proprio il top. E allora noi ci fermiamo a prendere il macchiatone da Michele, qui a Vecchiano.  Il migliore, l’unico e l’inimitabile!

Related Images