Il Vademecum facile e veloce per viaggiare in macchina

Secondo gli ultimi dati ISTAT, risalenti al 2016, la macchina è il veicolo preferito per fare viaggi, soprattutto per le vacanze brevi.  Non importa, quindi, quanto sia comodo l’aereo o quanto sia rilassante il treno: agli italiani piace viaggiare in macchina e il gradimento è anche in crescita rispetto al 2015.

Non si tratta di un problema di costi, visto che volare low cost spesso è più vantaggioso di pagare il casello autostradale o il carburante.  Il viaggio on the road piace per le sensazioni che può regalare. Viaggiare con un mezzo proprio, nonostante sia fisicamente più impegnativo, dà la possibilità di fare soste impreviste e di gustare appieno tutto il percorso.

Inutile dire che per fare un viaggio in macchina bisogna organizzarsi bene, onde evitare imprevisti sgradevoli. Per iniziare ad organizzarvi (anche last minute) potete usare questo semplice vademecum:

 

  • Prima di partire, qualunque cosa accada, dovete fare un bel check up alla vettura, specialmente agli pneumatici. Sembra scontato ma non lo è, specialmente se siete abituati a guidare tutto l’anno e passate più tempo in auto che in casa.

 

  • Con questo caldo non escludete l’ipotesi di fare il viaggio di notte, accertandovi di avere sempre qualcun’altro sveglio al vostro fianco. Quattro occhi sono meglio di due, si sa! Viaggiare con la luna è molto rilassante, oltre che più fresco.

 

  • Preparate una playlist prima di partire. Se viaggiate di notte, però, attenti a non mettere canzoni troppo soporifere! Per rispettare anche gli altri compagni di viaggio, accertatevi di realizzare un mix in linea anche con i loro gusti musicali.

 

  • Il bello di viaggiare in auto, come dicevamo sopra, è quello di potersi fermare senza problemi. Se la strada da percorrere è lunga, fermatevi all’improvviso in mezzo alla natura, per ammirare un bel paesaggio, oppure cercate con una app il migliore ristorante tipico nei dintorni. Non accontentatevi del solito autogrill: per una volta potete concedervi uno strappo alla regola!

 

  • A proposito di app, prima di partire scaricatevi quelle più utili: ce ne sono alcune per calcolare i costi del carburante e i tempi di percorrenza, come viamichelin.it; altre per valutare i costi della benzina, come prezzi benzina.it; altre ancora per organizzare il viaggio nel dettaglio, dalla prenotazione in albergo al ristorante, come tripit.

 

  • Saremo all’antica, ma il TomTom resta sempre un valido compagno di viaggio per l’on the road. Il segnale GPS del cellulare spesso non è veloce e aggiornato come quello del TomTom, che in più ha anche uno schermo migliore e con maggiori dettagli. Sempre meglio averne uno a bordo, non si sa mai.

 

  • L’ultimo consiglio, oltre a quello di vivere un’estate indimenticabile, è di staccare davvero la spina: è vero, vi abbiamo detto di usare il cellulare e tutte le app utili, ma fatelo il minimo indispensabile. Vivete una vacanza all’insegna della realtà, non di quella virtuale. Staccate i social network, dite addio ai selfie e ricordatevi che per essere davvero in un posto e viverlo a fondo non c’è bisogno di mostrarlo agli altri. Basta goderlo nell’attimo!

 

Buone Vacanze da Trippando!

 

Related Images