Il Winter Wonderland di Hyde Park: un misto tra mercatini di Natale e luna park

Share it now!

Come promesso, quest’autunno si sviscerano i Mercatini di Natale sotto ogni forma: non solo quelli tradizionali dell’Alto Adige, ma un’amica, Marta, oggi ci porta a Londra, per gironzolare nel Winter Wonderland di Hyde Park.

Ogni anno mi concedo due o tre giorni di puro divertimento e relax nelle diverse capitali europee partecipando ad eventi, manifestazioni, sagre e quant’altro che le grandi città hanno da offrire. Le iniziative che mi piacciono in particolar modo e alle quali difficilmente rinuncio sono i mercatini di natale. Luci, bancarelle colorate, chioschi di legno e decorazioni natalizie sono un richiamo per tutti quelli che come me amano stare in giro al freddo con una tazza di cioccolata calda in una mano e un waffle nell’altra, passeggiando per ore tra il profumo di castagne, del vin brulé e dei wurstel, comprando oggettini di ogni genere a prezzi stracciati.

 

winter wonderland

Foto: http://www.flickr.com/photos/davestraven/8382748207/sizes/m/in/photostream/

Quest’anno, ne ho trovato uno diretto a Londra. Ho avuto così l’opportunità di vedere per la prima volta il Winter Wonderland di Hyde Park, situato nel cuore della capitale Britannica.

Hyde Park è un angolo verde grandissimo e, a mio parere, stupendo. Anche in inverno, vale la pena fare una passeggiata intorno al suo lago ed ammirare gli scoiattoli che raccolgono le ultime scorte di cibo prima di andare in letargo. Gli alberi sono maestosi e, illuminati dalle luci natalizie, creano un’atmosfera fiabesca.

Winter Wonderland 2010 - 04

Foto: http://www.flickr.com/photos/garryknight/5217284855/sizes/l/in/photostream/

Il Winter Wonderland è una vera e propria istituzione in Inghilterra, un classico di Londra come il Big Ben o il Tower Bridge. Ci si può divertire tra lo shopping natalizio e il luna park. Ho trascorso delle ore fantastiche, tornando bambina per un giorno! Divagando tra una bancarella ed un chiosco dall’odore di marzapane e cannella, sono andata sulle giostre ed ho praticato tiro con l’arco. Mi fermavo ad ogni banchetto gustando mulled wine e biscotti allo zenzero ed ho veramente apprezzato la fantastica band che suonava canzoni anni ‘50. Inoltre, ho approfittato per comprare in anticipo tutti i regali di Natale per i miei amici e la mia famiglia. Quest’anno souvenir e oggettini vintage introvabili in Italia per tutti…ed io che sono tornata bambina per un giorno, con qualche chiletto in più!

 

 


Share it now!