Io #nonpartosenza i miei compagni di viaggio

Quando si parte per un viaggio si deve preparare il bagaglio appropriato a seconda della  destinazione che si deve raggiungere. Io ci metto sempre un po’ a decidere cosa mettere in valigia per paura di dimenticare qualcosa di importante, ma esistono alcuni oggetti che sono come amici fedeli che mi seguono sempre. Non li metto in valigia, ma direttamente nella borsa, per averli vicini, sicura che mi possano essere utili in ogni istante.

Io  #nonpartosenza:

  • un libro e l’ipod, fondamentali per me quando viaggio in treno o in aereo. Il libro mi distrae e mi rilassa nelle partenze, mentre la musica è una compagna fedele e indispensabile nei miei ritorni. Mi ricarica, mi fa ripensare a ciò che ho appena vissuto immaginandomi l’articolo o il post che andrò a scrivere per i miei amici.
  • la mia Nikon e il mio smartphone, indispensabili per immortalare tutto ciò che cattura il mio sguardo. Ho imparato ad amare la fotografia nonostante non sia una grande esperta, ma penso che oltre a una buona tecnica ci debba essere la capacità di cogliere il dettaglio, il particolare che dia emozione, che susciti interesse nel chi osserva o che invogli a voler andare a visitare il luogo dove è stata scattata. Spesso una foto ben fatta vale più di molte parole.
  • i caricabatterie, assolutamente necessari! Senza di loro sarei perduta, non potrei fare niente. Sopratutto quello portatile per lo smartphone, perchè spesso succede di dover visitare posti sperduti dove non si trovano spine a cui attaccarsi. Vi assicuro che mi è successo una volta di rimanerne senza ed è stato un disastro!
  • il taccuino e la penna: va bene la tecnologia, ma a volte succede di dover raccogliere notizie all’improvviso o annotare date o aneddoti particolari e mi sento più serena scriverli su un bel foglio di carta senza avere il rischio di perderlo o di cancellarlo.

Nella mia borsa ci deve essere sempre qualcosa da mangiare e da bere. Frutta, crackers, barrette e acqua: si va sempre di corsa e fino a quando non arrivo a destinazione non mi va di perdere tempo in code noiose fra una coincidenza e l’altra.

E per finire, esiste anche la donna oltre che la blogger e quindi non devono mancare i miei due accessori femminili preferiti: gli occhiali per ripararsi dal sole e il foulard, leggero e prezioso in caso di giornate ventose o per lunghe trasferte con aria condizionata. Alla fine della giornata prendo dalla mia borsa il mio ultimo oggetto indispensabile, la mia crema preferita che mi rimette al mondo e mi prepara per il giorno successivo.

E ora si riparte per una nuova avventura e tutto è pronto per #trippandoasarteano… con tante belle notizie!

Related Images