L’isola Key West: come arrivare da Miami, cosa vedere e fare nel punto più a sud della Florida

La più bella escursione in giornata che ho fatto da Miami è stata quella a Key West. Le isole Keys sono un arcipelago a 250 chilometri da Miami e Key West è l’ultima isola delle Keys. Qui si assapora la vera atmosfera caraibica. Il viaggio comincia già percorrendo la scenografica Overseas Highway, una delle strade più panoramiche al mondo con i suoi 200 chilometri di rettilineo sospeso sull’oceano Atlantico da una parte e il Golfo del Messico dall’altra e collegato da 42 ponti.

Key West è l’isola più lontana dalla terraferma e il punto più a sud degli Stati Uniti. Non appena vi si arriva ci si chiede immediatamente se si è ancora in America o non si è approdati per caso ai Caraibi. Le case sono in legno color pastello e rimandano a un piccolo paesino caraibico. Le viuzze della Città Vecchia si girano facilmente a piedi o salendo su un Conch Train.

Punti nevralgici di Key West sono Mallory Square, una piazza popolata a tutte le ore del giorno da ambulanti e artisti di strada e Duval Street dove si trovano tanti bei localini. Imperdibili una sosta al Lighthouse Museum e alla Little White House, una piccola Casa Bianca dove ha vissuto il presidente Truman e alla villa in stile coloniale dove scrisse i suoi romanzi lo scrittore Hemingway.

Key West ha un’atmosfera molto vacanziera e rilassata. Nel 1982 si è autoproclamata repubblica indipendente divenendo la Conch Republic. Il simbolo della Conch Republic è il sole raggiante con al centro una conchiglia. Non andate via senza aver assaggiato la famosa Key Lime Pie, la torta al lime tipica delle isole Keys.

La visita a Key West è talmente bella che sicuramente merita più di una giornata!

Related Images