#Leggendoviaggi: bimbi, fari, orsi e Alessandro Magno

Oggi #Leggendoviaggi torna in versione baby, ma anche junior perché ho selezionato diverse letture  interessanti per bimbi dai 3 ai 10 anni.

Se ricordate, un po’ di tempo fa, avevo avuto un incontro con una libreria della mia città: Il Mosaico. I miei suggerimenti di oggi partono da lì, dal fatto che Lisa mi aveva raccontato che la narrativa di viaggio per bambini in realtà non ha un gran mercato e che solitamente i libri di viaggio sono acquistati da genitori di bambini che sono già abituati a viaggiare.

Ritorno su queste particolari parole perché a volte, secondo anche la mia esperienza, i viaggi nascono proprio dalle curiosità dei bambini e dalla loro voglia di scoprire . E i libri, che tanto fanno viaggiare con la fantasia, possono essere la molla iniziale per un viaggio reale, che soddisfi i loro desideri.

Oggi, prima di rileggere gli appunti di quell’incontro alla libreria il Mosaico, mi è capitato di leggere un post di una famiglia in vacanza che per una notte ha soggiornato in un faro. L’avventura più bella di tutta la vacanza. Posso immaginare che sia stato davvero così. Il mito dell’isola deserta. Un faro, il mare, la solitudine, l’avventura. Il guardiano del faro che solitamente è depositario di chissà quali misteri, e tra i libri consigliatimi è apparso questo:

 

GIORDANO DEL FARO – Carioli, Lapis – dai 6 anni.

Giordano del faro“Giordano vive su un faro, Non ha amici. Affida messaggi in bottiglia al mare, per gioco. Un giorno però riceve una risposta. E poi un’altra, e un’altra ancora. Un libro evocativo, splendidamente illustrato, con un’entusiasmante felice conclusione.”

Non pensate che dopo aver letto questo libro, a qualche bambino possa scaturire il desiderio di provare a vivere in un faro? Meglio ancora! Perché non leggere il libro come pretesto di vacanza, magari con faro incluso, o mentre ci si trova addirittura sul posto?

Quale modo migliore di far amare ai bambini la lettura quando gli si dimostra che quello che leggono può essere reale e che loro stessi possono vivere le stesse avventure?

In questi giorni ha girato una notizia tristissima. L’orso trentino Daniza, quell’orso che spesso ha fatto parlare di sé per gli avvistamenti, è morto. No, è stato abbattuto, forse non con colpa, forse è stato solo un errore. La notizia avrà colpito molto i bambini, molti si saranno dispiaciuti, mentre altri si saranno immedesimati nel cacciatore dell’orso feroce: comunque questi bambini si sentano, lo spunto mi porta diretta a questo libro.

A CACCIA DELL’ORSO – Rosen, Oxenbury – Mondadori – dai 3 anni

going-on-a-bear-hunt-collectors-edition-print

“Una famiglia intraprende un viaggio avventuroso per andare alla ricerca del terribile orso. Attraverso inside di ogni di ogni tipo prima di arrivare alla buia caverna dove si nasconde l’Orso… e quel punto dovranno ripercorrere tutto il viaggio all’inverso per sfuggirgli.”

Non è un ottimo spunto per una bella vacanza in montagna e per spingere i bimbi alle escursioni a piedi, magari in mezzo al bosco facendo finta di essere la famiglia a caccia dell’orso?

Ho un terzo consiglio su un libro che ha letto mia figlia, che ho letto anch’io, che abbiamo divorato entrambe.

 

L’AMAZZONE DI ALESSANDRO MAGNO – Pitzorno – dai 10 anni

l'amazzone di alessandro

È un libro che ho già recensito, storico – geografico, letto dopo che avevamo già fatto il viaggio in Turchia, percorrendo e visitando parte del percorso che la carovana di Alessandro Magno aveva percorso e parte dei siti che aveva conquistato, costruito ed elevato a magnificenza. Io e lei, confrontandoci sulle informazioni che nel libro rimandano a un posto piuttosto che a un altro, ricordando quanto letto nelle guide e i particolari osservati direttamente sul posto, che nell’immediato non avevamo notato sotto la giusta prospettiva. Per me e per lei è stato viaggiare una seconda volta insieme.

Posso ripetermi? I bambini crescono a pane, viaggi e libri.

 

Related Images