Lido di Camaiore e la Versilia: cosa vedere e fare in autunno

Se si pensa alla Versilia, è normale immaginarsi file di ombrelloni e movida serale, rigorosamente con la pelle ambrata ed il calore del sole che ribolle sotto derma. Invece il mare e l’entroterra versiliano hanno un mondo da offrire a viaggiatori e turisti in tutte le stagioni; oppure in estate, quando oltre al mare si è alla ricerca di qualcosa di più. Se mi seguite su Instagram e sulla Pagina Facebook di Trippando, saprete che ormai da qualche anno trascorro le mie estati -salvo quando sono in viaggio- a Lido di Camaiore, località balneare della Versilia meno frequentata e conosciuta delle confinanti Viareggio e Marina di Pietrasanta, ma non per questo meno bella, anzi: c’è più calma e si può fare una vita di mare più rilassata e goduriosa; i locali dove fare aperitivi e cenare sono tanti e di varie fasce di prezzo; in molti stabilimenti balneari è possibile mangiare qualcosa a pranzo e le gelaterie, beh, per quelle posso solo dirvi di venire a provarle, perché offrono esperienze a dir poco mistiche…

silvia ceriegi freeclimbing

Lido di Camaiore e il suo entroterra in autunno

Ma. Ma lo scorso weekend sono stata ospite, insieme ad alcuni tour operator europei, di un educational organizzato da ABC Lido, l’Associazione di Albergatori, Balneari e Commercianti con l’intento di far conoscere Lido di Camaiore e il suo entroterra in un periodo dell’anno un po’ diverso da quello tradizionale. La stagione balneare termina il 15 settembre e ai primi di ottobre Lido è popolata da qualche turista straniero, anche se durante i weekend appaiono anche gli italiani che vogliono godersi gli ultimi raggi di sole.

Sport a Lido di Camaiore

sup a lido di camaiore in versilia

Sup, surf e equitazione a Lido di Camaiore

Ma. Ma al Lido non c’è solo sole e mare, che, a volte, in autunno e inverno, può anche non esserci. Ci sono tante attività sportive da fare: il sup, per esempio, uno sport acquatico davvero alla portata di tutti, insime all’equitazione, rigorosamente sulla spiaggia. Pure il Sindaco di Camaiore sabato mattina è venuto a salutarci a cavallo!

trekking sulle alpi apuane

Free climbing, trekking e arrampicate sulle Alpi Apuane

E ancora ma. Ma dietro al Lido ci sono le Alpi Apuane. In questi anni di spiaggia mi è capitato varie volte di sentirmi dire <<Oh, come si vedono bene le Alpi da qui!>>. Ehm. Uhm. Non sono le Alpi vere e proprie, sono le Apuane, quelle da cui hanno avuto origine i capolavori scultorei del Rinascimento Italiano. Ma. Ma le Alpi Apuane non sono solo da vedersi: sono attraversate da sentieri da cui si possono ammirare dei panorami mozzafiato e… sono scalabili!

freeclimbing sulle Alpi Apuane

Sì: roccia, corda e… via col free climbing! ProRock Outdoor di Camaiore organizza uscite di gruppo e corsi per principianti, fornendo attrezzature e mettendo a disposizione l’estrema professionalità di guide davvero super. Super? Mitiche: se pensate che hanno fatto venire il coraggio di tentare una scalata anche a me, che non sono proprio così atletica e, come dice il consorte, ho paura pure a sedermi sulle spallette dell’Arno… tutto dire!

ostello del pellegrino - retro della badia di camaiore

Camaiore, l’Ostello del Pellegrino e la via Francigena

Ah. E poi il punto di ritrovo/magazzino di ProRock Outdoor è l’Ostello del Pellegrino di Camaiore, un posto che ha fatto breccia nel mio cuore (e sì, l’ho scoperto domenica scorsa!): addossato alla Badia di Camaiore, lungo la via Francigena, un posto per pellegrini, ma non solo, un luogo dove si gode di un’atmosfera familiare, accogliente, perché Camaiore e Lido sono la Versilia più vera, più genuina: non c’è la ressa come a Viareggio, né i vip come al Forte. Qui l’etere è molto easy; è una Versilia per tutti… insomma, se io ci trascorro tutta l’estate, un motivo ci sarà, no?

L’esperienza a Lido di Camaiore di un’amica blogger

A proposito di Lido e di Versilia, mi farebbe piacere leggeste questo racconto di Valeria di Zurich Wonderland, che ha scelto Lido di Camaiore come base per la sua vacanza estiva leggendo (anche) me, e che, in questa lunga estate di mare e bambini, è stata una splendida apparizione in quel di Lido, una bella presenza con cui il tempo di un caffè è bastato per rafforzare un’empatia che era già nata online.

 

I credits della prima foto e di quelle che ritraggono anche me sono di Marco Pomella.

Related Images