Quando Poesia fa rima con Gastronomia

Quando è uscita la quarta tappa della Caccia al Tesoro di Mammafelice mi sono sentita persa: raccontare un blog di poesia. “Ma io non leggo blog di poesia!” – è stato il mio primo pensiero. E allora mi sono messa a pensare: io sono una dura; non leggo poesie dai tempi del liceo; qua niente sdolcinamenti. Poi mi è venuta in mente una frase. Una di quelle che, appena l’ho letta, mi ha subito incantata. E’ la seguente:

“Se tu vieni, per esempio, tutti i pomeriggi alle quattro,dalle tre io comincerò ad essere felice”

E’, di fatto, una delle frasi più poetiche che ho letto ultimamente. O, almeno, una di quelle che mi ricordo. Perchè, allora, proprio una dura-dura non sono.

E’ la prima frase che vi trovate davanti quando approdate sul dolce blog della Gastronomia Andreani. Il blog in cui la Poesia incontra la Gastronomia.

Dietro le quinte (del blog) ci sono due sorelle, Chiara ed Elena, con evidenti studi umanistici -e poetici- alle spalle, che riescono a rendere in parole quello che la loro madre, Mamma Cuoca, fa in cucina. Perchè il blog della Gastronomia Andreani è davvero un blog di poesia. Poesia che esce fuori dalle parole, dalle immagini. Poesia che è sprigionata dalla dolcezza.

A Chiara ed Elena va il merito di rendere poetica “una gastronomia”, un’attività di famiglia che va avanti da anni ed anni e alla quale loro collaborano, apportando delle invenzioni che solo persone giovani -e letterate- sono in grado di pensare. E’ il caso della “banca del lievito madre“: il deposito di lievito madre della Gastronomia, che, su richiesta, genera dei cuccioli che le due sorelle impacchettano e, con amore e poesia, spediscono a persone fidate, che dovranno tenerle aggiornate sulla loro sorte. E poi “la casa del tè“, un luogo romantico e poeticamente delizioso, un rifugio per i membri della famiglia e per i loro ospiti. Perchè negli ultimi anni la Gastronomia si è allargata: è diventata Ristorante (attendiamo che ce ne racconti il buon Ernesto, che vi ha festeggiato le nozze con la sua bella Halyna!) e poi anche Residenza, dove prossimamente andrà la Aury, vincitrice di “Gustando l’Umbria“.

Pensando e ripensando ho scoperto che la poesia, fuori dai classici schemi, piace anche a me. Wow!

Related Images