Shopping a Londra: i Mercatini da non perdere

Share it now!

Oggi è ospite di Trippando Luca (aka Virgilio), curatore dei contenuti del sito e del blog di Hostelbookers. Londinese per lavoro da tre anni, Luca ci porta alla scoperta dei mercatini della sua città d’adozione.

Quanti validi motivi ci sono per visitare Londra?

Beh parecchi e tutti validissimi.

Londra è la città più cosmopolita del mondo, qui, dico qui perché gli uffici di HostelBookers sono proprio nella capitale inglese, convivono tutte le etnie del mondo e vengono parlate più di 300 lingue!!

Londra è un paradiso per tutti gli amanti dell’arte grazie ad alcuni tra i musei più importanti del mondo, basti pensare alla Tate o al British Museum, tutti rigorosamente ad ingresso gratuito.

Nella capitale inglese tutti gli amanti della musica dal vivo potranno assistere ai concerti dei principali artisti internazionali in location che non hanno eguali al mondo.

Sentire il proprio cantante o gruppo preferito esibirsi in templi storici della musica come la Royal Albert Hall o l’Apollo Hammersmith è un’occasione che è difficile lasciarsi sfuggire.

Molti decidono poi di trascorrere un po’ di tempo a Londra semplicemente per imparare l’inglese e visitare questa città meravigliosa.

 Qualsiasi sia il motivo della vostra visita nella capitale dell’Inghilterra, il mio consiglio è quello di prenotare per tempo uno dei tanti ostelli di Londra per evitare di spendere un patrimonio solo per dormire. Se poi il vostro budget è un pochino più elastico potrete dormire un uno degli hotel economici a Londra all’insegna del comfort.

Tra i validi motivi per venire a Londra c’è sicuramente quello dello shopping.

La città, da sempre, lancia mode giovanili che dopo qualche mese invadono sistematicamente l’Europa. Tra le più recenti ricordo il ritorno al femminile degli elegantissimi anni ’30 o gli amati/odiati skinny jeans, quelli aderentissimi per intenderci. Tutte queste mode nascono in luoghi ben precisi: i rinomatissimi mercatini di Londra.

Ecco il podio dei mercatini di Londra da non perdere assolutamente se state inseguendo le nuove tendenze.

In ordine sparso il primo dei mercatini senza dubbio da visitare è quello di Brick Lane che si svolge tutte le domeniche nell’omonima strada dell’alternativa di Est London. Un giro domenicale a Brick Lane market è un must, potrete assaggiare una delle tante specialità etniche vendute in strada e contemporaneamente aggirarvi per tra stand di vestiti ed accessori nei due padiglioni principali del marcato. Siamo ad Est London, perciò preparatevi ad una stile eccentrico e provocatore, questo è il luogo perfetto per tutti coloro che vogliono stupire. Tra pellicce, camice a pois, jeans dei più svariati colori e cappelli dalle fogge fin troppo retrò, tra le bancarelle di Brick Lane potrete decidere fino a che punto spingere la vostra provocazione.

Il Brixton market è invece il luogo perfetto per tutti gli amanti dell’etnico. Quest’area ha un forte anima nera, sia di origine caraibica che africana. Tra musica reggae e jerk chicken (pollo alla griglia marinato in salsa piccante) potrete aggirarvi tra coloratissime bancarelle che propongono tradizionali vesti africane oltre a sciarpe, foulard, cappelli e magliette il tutto un vero e proprio trionfo di colori.

Se, più che amanti dei colori vivaci, siate amanti del nero allora le bancarelle dark e metal del rinomato Camden market fanno al caso vostro. Questo mercato è probabilmente il più rimato di Londra e l’atmosfera che si respira a Camden non ha eguali.


Share it now!