South Beach Miami: una passeggiata da cartolina

Quando si pensa a Miami molto probabilmente si pensa a South Beach, l’immagine da cartolina fatta di palme, spiagge immense lambite da onde oceaniche, clima tropicale, ristoranti e negozi cool. Effettivamente l’immaginario collettivo non si discosta molto dalla realtà. E’ da South Beach che si può partire per farsi un’idea di Miami e della sua atmosfera caraibico-americana. South Beach si trova tra la 6ª e la 23esima strada. Una delle vie più rappresentative è Ocean Drive, il lungomare più fotografato di Miami Beach che corre parallelo alla spiaggia, percorso ad ogni ora da tanta gente nonché meta ideale per il vip watching.

Proprio a Ocean Drive si trova l’Art Déco Historic District che con i suoi poco più di 2,5 chilometri rappresenta il più grande distretto Art Déco al mondo. Ocean Drive è tutta un susseguirsi di edifici dai colori pastello e dalle forme più bizzarre. Molti di questi edifici in stile Art Déco sono hotel e mantengono le loro specificità architettoniche.

L’Art Déco è un movimento artistico sviluppatosi intorno agli anni ’20 e ’30 del 1900. In questo periodo furono costruiti in stille art déco molti edifici, soprattutto alberghi. Tratti distintivi dell’Art Déco sono le forme squadrate o tondeggianti, le finestre ad oblò, i toni pastello delle facciate, gli stucchi stravaganti, l’utilizzo di elementi tropicali quali palme, fenicotteri, richiami nautici.

Gli edifici Art Déco sono più di ottocento e tra questi meritano una menzione il Tides, il Clevelander, il Beacon, il Colony, il Carlyle e il Cardozo. Per noi italiani, non può passare inosservata Casa Casuarina, l’ex villa al mare dello stilista Gianni Versace. Percorrendo la parallela a Ocean Drive, Collins Avenue, non rischierete di restare delusi, incontrerete tanti altri edifici art déco da fotografare.

Che dire, buona passeggiata a South Beach!

 Potrebbero interessarvi anche:

I colori di Miami e Miami Beach

Cosa vedere a Miami: la mia top 5

Related Images