Il matrimonio di (mio figlio?) Sasha e della di lui moglie Mariana… e di quanto sia divertente sposarsi in Ukraina…

Ho deciso di parlarvi del matrimonio di Sasha e Mariana a distanza di 2 mesi dal grande giorno…SONY DSC

Il 2 tornerà spesso in questo post, e la cosa è strana… ma va bene così!

Ci saranno 2 resoconti: il primo illustrato dalle foto ufficiali del fotografo incaricato dai genitori degli sposi, un secondo dal mio modesto punto di vista, che sarà sopratutto profano. Perchè la prima cosa da dire è che, pur essendo cristiani cattolici (ma di rito greco, quindi molto più simile a quello ortodosso che al nostro occidentale…) il loro matrimonio è profondamente differente!!!SONY DSCSi, la vestizione è la stessa, ma poi…SONY DSCLa prima anomalia sono io: fresco marito italiano di una bi-mamma ukraina… SONY DSCSono comunque fortunato: Sasha è un ragazzone bene educato e molto simpatico…SONY DSCOra una nota tecnica: vi dicevo che, ovviamente, in queste foto vedrete il sottoscritto e quindi le immagini non sono opera mia… Il fotografo ufficiale era uno spilungone sicco sicco di 190 cm almeno, per cui molto spesso siamo ripresi dall’alto in basso…SONY DSC SONY DSCEd ecco la prima difformità: a casa si esegue un rito di propiziazione e di beneaugurio che tengono mamma, papà (io!!!) e madrina, per cui, con una forma di pane tradizionale, si segna il capo dello sposo che, in ginocchio dinanzi a noi, bacia la nostra mano e la forma di pane…SONY DSCTutto ciò avviene al ritmo delle note suonate da questi bravissimi musicisti  di musica tradizionale, che scandiranno praticamente tutta la giornata con musica, litanie, giochi e riproposizione di elementi di cultura popolare ukraina…

SONY DSC…ed ecco Tolic tenere il suddetto pane propiziatorio, che troveremo anche per la famiglia di Mariana (ma di colore rosso) su di un drappo cucito a mano con il disegno della famiglia: Tolic sarà il punto di riferimento di tutti coloro che vorranno interfacciarsi collo sposo, e sarà il responsabile dell’intera cerimonia fino alla fine per la famiglia di Sasha…SONY DSCEd ecco i nostri uomini pronti ad essere quasi sbeffeggiati fuori da casa della sposa: testimoni, Sasha ed il piccolo fratellino Yaroslav si preparano ad un momento davvero esilarante che è comunque un classico per questa zone del grande paese baltico…SONY DSCAd attenderli un tavolino imbandito con bevande, dolci ma sopratutto con un cestino vuoto, entro il quale lo sposo verserà dei soldi per far capire che è proprio interessato a Mariana…SONY DSCMa i parenti ed amici della futura sposa reclamano i pochi soldi versati dallo sposo e quindi temporeggiano sulla discesa della promessa…SONY DSCInfatti, in un improbabile vestito da sposa si presenta al cospetto di Sasha un uomo che prima con fare femminino e poi svelando le sue bruttezze fa capire che se lo sposo vuol vedere Mariana, deve sganciare di più..SONY DSCIl piatto comincia a riempirsi, ma per il momento non si sente altro che canzoncine denigratorie nei confronti degli uomini…SONY DSCEd ecco che vengono giù i parenti della sposa, che invitano lo sposo a tirar fuori la grana e gli presentano il pane tradizionale col drappo rosso, per cui confermano la loro intenzione a dargli in sposa la loro congiunta, ma lo invitano a non essere avaro…SONY DSCSONY DSCTutto questo capita in mezzo alla corte dei grandi palazzi che ospitano la casa di Mariana, per cui il pubblico non pagante abbonda, sapendo anche che, prima di partire per la cerimonia, si offrirà loro qualcosa da mangiare…SONY DSCFinalmente è arrivata la sposa, che riceve dal suo futuro consorte il bouquet di fiori che porterà con sè tutto il giorno…SONY DSCNo, non mi sono sbagliato, cronologicamente a questo punto si torna su nella casa della futura sposa per terminare il rito di augurio per la nuova famiglia che si sta andando a creare per dare loro la bendizione dei genitori…SONY DSC SONY DSCRidiscesi giù, rigorosamente a piedi si va in chiesa. non prima di aver distribuito le caramelle ai bimbi presenti come segno beneaugurante per un prossimo arrivo…SONY DSC SONY DSCUna volta arrivati in chiesa, che è posta al primo livello in quanto sotto ci sono uffici, cripta e piccola chiesetta, ad attenderci c’è il padre officiante sull’uscio. E qui ci blocca!!! Benedice gli sposi, i testimoni e li segna con una scopettina di saggina…SONY DSCBenedetti gli anelli, sempre sull’uscio, li infila alle dita degli sposi!!!SONY DSC SONY DSCA questo punto si entra in chiesa, con gli sposi ed i testimoni in fila indiana dietro l’officiante che, dando le spalle all’aula ed agli sposi, in litania monotonica gregoriana fa tutto il rito su una nota intervallato dai canti di una perpetua/coro. E noi ai lati, in piedi…SONY DSC SONY DSCTra promesse e simbolismi (il drappo rosso della famiglia di Lui viene steso per terra, loro ci salgono sopra dopo che l’officiante gli aveva benedetto e stretto le 4 mani insieme…) vengono letteralmente incoronati: le due corone vengono sostenute dai 2 testimoni.                        E noi lì, in piedi…SONY DSC SONY DSCTra le cose meravigliose e che mi hanno stupito facendomi spalancare la bocca, c’è il giro antiorario intorno all’altare per 3 volte legati all’officiante…SONY DSCE dopo le firme di rito, ecco il certificato che la nostra giovane coppia finalmente è una famiglia!!! Io però vi prego di fare attenzione a mia moglie in secondo piano a destra che armeggia un velo bianco…SONY DSC…perchè per la donna non è finita qui!!! Altra benedizione e raccomandazione alla protettrice del focolare domestico…SONY DSCEd eccomi, tronfio ma spaesato, a presenziare la foto della famiglia degli sposi. Io, che fino a 20 mesi prima nemmeno conoscevo la signora al mio fianco, ora mi ritrovo padre dello sposo ventenne…SONY DSCLa gioia che ho letto negli occhi dei ragazzi sull’altare, sia gli sposi che i loro amici testimoni, racconta la maturità di questi ventenni; non deve fuorviare la giovane età anagrafica, che la vita qui è dura e forma molto più che nell’opulento occidente… SONY DSC…e qui arriva il bello: sono ormai le 13, gli sposi salutano gli invitati e vanno a fare le foto di rito. Ci si dà appuntamento alle 17.30 in Ristorante.

Eeeeh?!?

Ma sopratutto, i genitori ed i parenti più stretti (fondamentalmente le donne, tranne lo sposino italiano…) vanno a preparare le cibarie che gli ospiti preparano oltre al rinfresco offerto dal ristorante. E qui si capisce che è l’inizio della fine…582 Wedding Мар`яна & Олександр 650 Wedding Мар`яна & ОлександрMentre gli sposi si lasciano andare ad interpretare ruoli che si impongono ai migliori attori melò, io per ora decido che va bene così…

Io non ho (quasi) mai interpretato un matrimonio nell’artificiosità del momento da ricordare a tutti i costi.

Un vecchio, grande maestro della fotografia col quale ho avuto l’onore di lavorare, mi disse un giorno: “se tutti fossimo bravi a stare davanti ad una macchina da presa (foto o video) saremmo tutti attori o modelli…”SONY DSCPer fortuna che la giornata scorreva all’insegna della gioia e del divertimento…SONY DSC…ma il resto è un’altra, prossima storia…Poggio alle villehotel giardinoGrazie a chi ha permesso tutto ciò…

Pace e bene…

Related posts

5 thoughts on “Il matrimonio di (mio figlio?) Sasha e della di lui moglie Mariana… e di quanto sia divertente sposarsi in Ukraina…”

  1. Un matrimonio che i ricorda quelli celebrati nella chiesa ortodossa di Grottaferrata, a Roma, con le corone in capo ai nubendi e i giri attorno all’altare. Ma con simbolismi così forti che , nel vedere Sasha inginocchiato mentre riceve la benedizione della famiglia, mi son quasi commossa… in Ukraina ci sono ancora valori e rispetto (ed anche una religiosità che trae forza dalla semplicità) che qui in Italia abbiamo abbandonato da anni.
    Belli gli sposi (oh, quanto son giovani, Ernesto… mi sento tanto babbiona!), gli invitati e bellissimo Yaroslav, così biondo e compito nel ruolo di fratello dello sposo…
    Mi immagino le tue considerazioni davanti al fotografo “sicco sicco”(ahahah!) … non sei stato tentato di intervenire?

    P.S.: odio le tabelline… odio ancor di più dover rispondere alle domande sulle tabelline per poter postare il commento… ho dovuto cercare su Google il risultato… no comment…

    1. Ernesto

      Tabelline???
      Mi sa che hai commentato tramite il profilo Google…
      In Ukraina, almeno quella dell’ovest che ho vissuto io per 13 giorni, la gente ha ancora senso della misura e del rispetto del prossimo e della vita in generale. Ho visto molta gente che vive con pochissimo ma con una dignità ed una eleganza che i nostri Briatore o Cavalli se la sognano… Sugli ex colleghi non mi pronuncio mai, però adesso capisco perchè Sasha mi diceva che non era tanto contento delle foto…

  2. Ilenia

    hai proprio soddisfatto la mia curiosità, ma adesso sono emozionata, me lo rileggerò più volte!Grazie

    1. Ernesto

      Grazie a te, Ilenia.
      Aspetta il prossimo…
      Ovvio che questo è un po’ meno partecipato, perchè ritrae anche me. Ma fidati che col mio punto di vista anche per immagini il magone trasparirà…

  3. […] cui vi voglio parlare, oggi, sono quelli che senti, più di quelli che vedi…E’ usanza in Ukraina, dopo i bagordi della festa di matrimonio, riunirsi in famiglia per fare un resoconto di come è andata la celebrazione, ma anche per […]

Leave a Comment

17 − 11 =

Fai l\'operazione indicata *