Ad Abano tra terme e spritz

Ero stata ad Abano Terme una ventina di anni fà. Mi aveva colpito il fatto che ogni albergo avesse all’interno il proprio centro termale con tanto di piscine e a varia temperatura. Navigando tra i siti degli hotel per ritornarci un paio di anni fà, ho scoperto che adesso ciascuno di essi ha al proprio interno una vera e propria cittadella termale.

Zona idromassaggio della piscina coperta del nostro hotel – fonte: Tripadvisor

Insomma, quando ho bisogno di un giornetto di relax vicino casa, io vado alle Terme di Casciana e mi sento una regina. Ad Abano ogni albergo è da regine. E da re. Perchè ovviamente ad Abano nell’ottobre 2009 non sono andata da sola, ma con il mio solito compagno di viaggio: Enrico. Ed è stata la nostra ultima vacanza da fidanzati. Perchè a gennaio 2010 eravamo a Parigi…in luna di miele!!

La scelta di Abano come meta di viaggio è stata dettata da 3 fattori:

  1. avevamo fatto le vacanze estive nella nostra amata Croazia a fine giugno-inizi luglio e poi avevamo lavorato ininterrottamente tutta l’estate…non ce ne ricordavamo nemmeno più dalla stanchezza ed un pò di relax termale era ideale;
  2. il rapporto tra qualità del servizio e prezzo ad Abano è piuttosto elevato;
  3. nonstante la voglia di relax, facendo base ad Abano eravamo in una zona “tattica” per visitare le più belle città del Veneto.

Come hotel, prenotando all’ultimo minuto, ci siamo dovuti un pò accontentare (allo stesso prezzo, ne avevo trovati altri che mi piacevano di più, ma erano al completo), anche perchè in ottobre Abano è in piena stagione. Abbiamo optato per il Palace Meggiorato, sul quale non mi dilungo perchè l’ho recensito su Tripadvisor al ritorno dal viaggio.

Piscina coperta del nostro hotel – fonte: Tripadvisor

Una peculiarità di Abano Terme è l’ “hotel ring”. Ogni volta che uscivamo in macchina, di sera, per ritrovare il nostro hotel erano le comiche. Poichè gli alberghi si trovano (quasi) tutti all’interno della zona pedonale, è stata studiata una forma di accesso al centro della cittadina di tipo “anulare”: il ring, appunto. Ad ogni “uscita” del ring verso il centro di Abano sono scritti i nomi degli alberghi che si raggiungono da quell’uscita lì. Occorre la massima attenzione, perchè se ci si distrae un attimo o se…si è bevuto qualche spritz…saltare l’uscita giusta è un attimo. E… altro giro, altra corsa!

Negli alberghi di Abano è molto conveniente scegliere di fare pensione completa (per ritornare a casa raddoppiati di peso) o, almeno, mezza pensione (trovare un ristorante/pizzeria ad Abano è un’impresa ardua). Noi, invece, abbiamo scelto la formula bed and breakfast con l’intenzione di saltare il pranzo e di cenare fuori. Così, mentre la mattina sguazzavamo in piscina, fino oltre l’ora del pranzo che non facevamo, il pomeriggio ce ne andavamo in giro. Abano è una bella cittadina. Ma Padova e Vicenza (a breve su questi schermi) ci hanno incantato.

E godersele seduti al tavolino di un bar, non ha prezzo. Il languorino tardo-pomeridiano dovuto all’aver saltato il pranzo ci ha permesso di perfezionare l’arte dell’aperitivo. Perchè se noi toscani siamo dei bria’oni, i veneti ci superano…di gran lunga. Ed i loro spritz sono fantastici. E a noi uno solo non bastava mai. Così si passava da un bar all’altro…giusto per ammirare le città da un punto di vista diverso…

Siccome uno spritzetto non si nega a nessuno, vorrei offrirne uno anche a tutti voi…ecco la ricetta del mio spritz preferito, quello Padovano.

SPRITZ PADOVANO

1/2 PROSECCO

1/2 MINERALE FRIZZANTE O ACQUA DI SELTZ

UNA “BOTTA” DI APEROL, GIN O CYNAR (IO ADORO QUELLO ALL’APEROL, n.d.r.)

UNA FETTINA DI LIMONE (MA ANCHE D’ARANCIA NON è MALE, n.d.r.)

Related posts

4 thoughts on “Ad Abano tra terme e spritz”

  1. remo

    Siamo stati ad Abano la prima volta nel 2000 su suggerimento di mia mamma che era di Cittadella. Noi stiamo a Savona. Da allora non ce ne siamo più liberati, miglior Hotel io considero l’Alba (stessa proprietà del Meggiorato). Ci siamo stato nel vecchio e nel nuovo e tutte le volte che torniamo a casa è una tragedia. Abbiamo il “Mal d’Abano”!!! Siamo rientrati domenica e siamo in crisi totale. Tante volte durante l’anno chiudo gli ovvhi e vedo la Fontana, il viale pedonale, il parco, la piscina dei vari alberghi in cui sono stato e la statua di Colombo. Un delirio!!!!

  2. […] le ha finite da un pò. Ed ha già voglia di ripartire. Qualche anno fa io ed Enri siamo stati ai primi di ottobre ad Abano Terme, godendoci al mattino le innumerevoli piscine termali e nel pomeriggio “spritzando” per […]

  3. […] il luogo migliore dove ritemprarmi, recuperare energie fisiche e mentali. Vi consiglio quelle di Abano, le mie preferite di Casciana e quelle, da poco scoperte, dei Bagni di Pisa. Mi sa che un paio di […]

  4. […] Abano e Montegrotto sono il regno delle terme: ogni hotel ha le sue. sono assolutamente più economiche delle terme toscane. Mi sono informata qualche settimana fa per degli amici e mi ha colpito parecchio: […]

Leave a Comment

quattro × tre =

Fai l\'operazione indicata *