Alla scoperta dei sapori della Lunigiana

Sharing is caring!

I “Sapori 2015” di Fivizzano è un’importante Mostra Mercato dei prodotti tipici della Provincia di Massa e Carrara che si è svolta per il quattordicesimo anno consecutivo nel centro storico di Fivizzano, in Lunigiana. La manifestazione vuole mettere in primo piano le eccellenze enogastronomiche di questo meraviglioso lembo di terra incastonato tra l’Appenino Tosco-Emiliano e le Alpi Apuane.

Con l’occasione siamo andati così a visitare il piccolo borgo di Fivizzano chiamato anche la “Firenze della Lunigiana“, perchè voluta e dominata dalla famiglia Medici. Passeggiando nella piazza principale si possono ammirare ancora eleganti palazzi, chiese e fontane molto ben conservati.

Il territorio intorno a Fivizzano è ricco di interessanti percorsi naturalistici e antichi castelli  da visitare ma noi, in occasione della mostra enogastronomica, abbiamo preferito andare a scoprire i sapori e i prodotti locali di questo territorio incontaminato. La prima tappa è stata all’Agriturismo Al Vecchio Tino, posizionato su una collina dalla quale si ammirano a 360 gradi le Alpi Apuane.

Ci accoglie un ambiente familiare e ospitale che propone piatti della cucina regionale, attenta alla tradizione. I prodotti d’origine sono genuini e di produzione propria come il miele, le marmellate, l’olio d’oliva e chiaramente la farina di castagne. I castagneti sono i veri protagonisti del paesaggio.

Continuiamo la passeggiata in una natura incontaminata fino ad arrivare a visitare un caseificio a pochi chilometri dal centro di Fivizzano. L’ Azienda Agricola Cormezzano produce e vende formaggi doc, ricotte, yogurt, carni bovine e suine.

Ci accoglie la titolare, una donna forte e molto orgogliosa del suo lavoro e dei suoi prodotti, che ci fa assaggiare descrivendone tutti i passaggi di lavorazione. Gli animali vengono curati nel modo migliore: il pastone alimentare è addirittura costituito da cereali e barbabietole; queste ultime pare che diano un’energia tutta particolare. Ecco perchè i formaggi hanno un sapore eccezionale.

Dopo aver fatto scorta di prelibatezze andiamo a visitare un antico forno nel paese di Agnino dove tutte le mattine viene preparato un pane tipico della zona. Arrivando di mattina presto abbiamo la fortuna di vivere la preparazione di questo prodotto tipico e famoso in tutta la zona. Incontriamo la signora Assunta, fondatrice di questa piccola azienda che si tramanda da ormai 30 anni.

Su dei carrelli ci appaiono dei panetti di pasta lievitata, protetti da un telo di cotone grezzo, pronti ad essere infornati. Il forno viene ripulito ogni volta e quando la temperatura è al punto giusto si procede alla cottura. Tutto viene eseguito a mano, senza macchinari, nel rispetto del prodotto come succedeva esattamente nel passato…Andate a comprarlo, merita veramente il viaggio.

Se volete trascorrere qualche giorno in Lunigiana per assaporare questi prodotti, vi consigliamo di andare a dormire all’Agriturismo Di là dall’Acqua. Siamo andati a visitarlo e abbiamo scoperto un vero rifugio di campagna dove si può ritrovare la pace di una volta.

  Per raggiungere la struttura  bisogna attraversare un fiume!

Sì, avete capito bene e vi assicuro che è molto divertente. Potete lasciare la vostra auto in un parcheggio privato e la padrona di casa vi verrà a prendere con un fuoristrada sul quale guaderete il torrente, un’esperienza da fare assolutamente!

  La casa mette a disposizione tre camere, una suite e una saletta in pietra dove si possono gustare piatti con le verdure dell’ orto e con prodotti a km zero.

Vi troverete cosi in un’atmosfera da fiaba, totalmente fuori dal mondo. Un luogo ideale per venirci con tutta la famiglia. Qui potrete far giocare i vostri figli in piena libertà e passeggiando scoprire questa incredibile terra chiamata  Lunigiana.

 

 

 

 

 

Sharing is caring!

Related posts

9 thoughts on “Alla scoperta dei sapori della Lunigiana”

Rispondi a Costanza Fabbri Annulla risposta

9 + diciotto =

Fai l\'operazione indicata *