Allerta neve su Roma: al TBE non s’ha d’andare!

Mancano 2 giorni al Travel Blogger Elevator. A quest’ora sarei dovuta essere nel pieno dei preparativi per il mio elevator pitch. Per la prima uscita del mio baby tripper. E invece, dopo aver fatto la danza della non neve sono qui. Arresa. Le previsioni del tempo sono inclementi. Sembra che la neve stia aspettando il TBE per imbiancarlo ben bene. Immagino il  Best Western Premier Hotel Royal Santina con sopra la nuvoletta di Fantozzi.

A Roma non s’ha d’andare.

Ma la Famiglia Trippando è agguerrita. E la signora Trippando il suo elevator pitch lo farà comunque. Comodamente seduta davanti al suo “piccione”. Sì. Sabato mattina non parlerò davanti ai colleghi travel bloggers. Ma su Trippando apparirà comunque il mio “discorso in ascensore”. I miei cinque minuti di gloria saranno su schermo. Sarà il tempo che, chi lo vorrà, impiegherà a leggere il mio “discorso”. Io diffonderò tramite twitter #TBE12 e facebook. Perchè è un discorso di svolta. Trippando è alla sua prima svolta.

Non anticipo nulla. Massì, prendiamola in positivo: la svolta di Trippando sarà comunicata a tutti. Ai lettori. Che alla fine sono quelli a cui interesserà di più.

A sabato per l’elevator pitch! Stay tuned…

Anche se la neve non gli permetterà di essere a Roma al Travel Blogger Elevator, il Baby Tripper è sponsorizzato da:

Libellulablu: azienda focalizzata nella vendita di prodotti di alta qualità per bambini e genitori a prezzi estremamente competitivi, con particolare attenzione verso i prodotti progettati da genitori per le esigenze dei genitori e alle creazioni di aziende specializzate nel design di articoli quali ad esempio le sciarpe per l’allattamento, abbigliamento bio, i bavaglini a bandana e molto altro ancora.

In Viaggio con Leo: la prima boutique online italiana a proporre articoli e prodotti per bambini  legati al tema del movimento e del viaggio. Passeggini ultraleggeri, zaini per bambini, marsupi, seggiolini per bambini in auto e in bicicletta, lettini da viaggio, borse da cambio, valigie per bambini, seggioloni per la pappa, divertenti giochi da viaggio e altri prodotti per bambini provenienti da Europa, Stati Uniti e Australia. Articoli per bambini quasi introvabili in Italia, in grado di semplificare la vita di tutti i giorni con un occhio attento alla salute e alla sicurezza dei bambini durante ogni attività. Accessori per bambini in viaggio!

Related posts

6 thoughts on “Allerta neve su Roma: al TBE non s’ha d’andare!”

  1. Urca, mi dispiace che non potrai partecipare… del resto, da domani è prevista una ricaduta “siberiana” un po’ ovunque…..
    Ma non avevo dubbi che ti fossi preparata comunque un bell’ “elevator pitch”. Io sarò collegata su questi schermi per leggerlo e non vedo l’ora di scoprire cosa ci hai riservato con la svolta 😉

  2. PS. Se Giovanna faceva la “scossa”, Silvia dà una “svolta”. Ihihihihihihihi!!!

  3. Aury, è il destino. Dovevamo andare insieme. Non vai te e non si va nemmeno noi…

  4. Ciao Silvia, dispiace anche a me. Poi viaggiare con un bimbo complica le cose un tantino, rende meno flessibili ecc. ti capisco benissimo perché ne ho tre (l’ultima ha 8 mesi). Il titolo del tuo post mi ha per un momento disorientato, avendo capito che sconsigliassi a tutti di andare a Roma al TBE12. Ma forse volevo solo citare Michela Simoncini nel suo messaggio su Fb “il TBE12 s’ha da fa”.

  5. Correggo: … Ma forse VOLEVI solo citare Michela Simoncini nel suo messaggio su Fb “il TBE12 s’ha da fa”.

  6. Michele, LUNGI da me l’idea di scoraggiare gli altri. Ci mancherebbe. E chi sono io?? Sai bene quanto ci tenevo. Sennò non ci saremmo sognati di organizzare la partenza con un bambino così piccolo. Premesso che lasciare Marco a casa era impossibile per la questione latte (mettermi a tirarlo al #TBE non sarebbe stato un bello spettacolo…), decidendo di partire con le previsioni meteo che abbiamo, mia madre e mia suocera avrebbero chiamato gli assistenti sociali!! Meglio evitare problemi del genere…mi dispiace. Volevamo conoscervi. Volevo raccontare la mia esperienza e “svelarvi” un prossimo cambiamento. Non sai quanto rosichiamo. Ma così è la vita. Non fossi stata in dolce attesa non avrei iniziato a scrivere questo blog. Che ha aperto un mondo sia a me che a mio marito (ormai è il blog di famiglia, se ne discute la sera a cena…). Quindi va bene così. Vi seguirò su twitter. Pubblicherò su queste pagine il mio elevator pitch. Anche secondo mio marito il titolo era equivoco. Ma stavolta era davvero lungi da me l’idea di muovere strane acque.
    Quindi: partecipate numerosi…io farò la brava mamma. Ma con lo spirito sarò con voi…alla prossima! …che spero sia prima possibile!!

Leave a Comment

1 × 4 =

Fai l\'operazione indicata *