Amici Pisani e Lucchesi abbiamo bisogno del vostro aiuto!

Questo post è un appello, una ricerca (divertita, non disperata) di aiuto.

Come già avrete letto su queste pagine, il prossimo weekend verrà a trovarmi la Aury’s Passions. Erico, la creatura ed io per un pò saremo con lei. Un pò la lasceremo con le sue cugine -che non vedo l’ora di conoscere- a girottolare per la zona. Ora, siccome bisogna “far figura”, cosicchè racconti di quanto si sta bene a Vecchiano, Pisa, Lucca, in Versilia e in tutti gli altri posti dove la accompagneremo o che le consiglieremo e siccome da quando è nato l’Erede io ed Enrico ci siamo un pò pantofolizzati, vi va di darci una mano a raccogliere i luoghi da non perdere? Lasciateli tra i commenti a questo articolo. nei prossimi giorni, e comunque prima che lei arrivi, li metterò tutti in un post nuovo articolone, con il nome del “consigliere” a fianco. Vi do già il titolo: Vecchiano, Pisa e Lucca: i consigli di chi ci vive. E vi dirò di più: qualche tempo fa avevo  iniziato a lavorare ad una mappa parlante, ecco, mi impegno anche a riportare i consigli dei miei lettori su Maptalks.

Forza, fatevi avanti! E segnalateci le vostre curiosità, i vostri “da non perdere”, siano essi attrazioni, locali, scorci da cui fotografare e chi più ne ha più ne metta…perchè la Aury è solo la prima -e mitica- blogger ospite della Casina al Monte. Ne seguiranno altri ed altre…

A presto!

Related posts

18 thoughts on “Amici Pisani e Lucchesi abbiamo bisogno del vostro aiuto!”

  1. Sarò scontato ma piazza dei miracoli a Pisa ti toglie il fiato

    1. niente è scontato..avanti coi consigli!!

  2. Eh, ma che onore!!!
    E brava Silvia, per le tue idee sempre all’uopo 😉 Io ne approfitto volentieri!
    E come diceva uno un po’ di tempo fa… “scatenate l’inferno”! Ahahahah!!!

    1. Quasi quasi chiamo anche la banda!!! …i fuochi d’artificio li abbiamo avuti a Rimini…

      1. Giusto, la bandaaa!!!! Non vedo l’ora di partire!!!!!!!

  3. anna

    Buongiorno Silvia,
    visto che sei in cerca di consigli per luoghi e opportunità, per questa volta la tua vecchia amica e vicina di casa ha deciso di darti qualche dritta.
    Inizierei con il nostro paese che a pochi scorci da offrire ma volendo qualcosa possiamo tovare:
    In un pomeriggio di sole la camminata in Castello è d’obbligo e da lì puoi far ammirare la famosa Val di Serchio, poi magari mentre discendete se siete vicino all’ora dell’aperitivo Vi consiglierei una sosta nel Gazebo al Sin Prisa e poi volendo potresti rimanere a cena alla trattoria adiacente che fa degli ottimi primi.
    La porterei a farle vedere le mummie della piazza che il pomeriggio occupano le banchine a farsi i fatti del paese ( anche questo e pittoresco dei villaggi toscani) e magari potresti gustarti un bel gelato mentre vedi passare qualche vecchio personaggio del paese.
    Potreste anche andare in bici, attraversando la bonifica al lago di Massaciuccoli e farle percorrere la nuova pista ciclabile che passa tutta lungo lago fino alla villa romana, inoltre credo che a MACIUCCOLI ( come lo chiamo io) ci sia la possibilità di prendere il battello per un giro sul lago.
    Per il resto (sempre se le giornate lo permettono) potresti raggiungere Lucca dalla pista ciclabile di Pontasserchio dietro il Rossini e da lì magari proseguire sulle mura. Il giro delle mura te lo consiglio, poichè è uno sguardo particolare sulla città sembra tant’è che sembra di essere ad una finestra ad osservare il privato delle case interne alle mura. Inoltre da lì potreste discendere in Piazza San Michele dov’ è di rigore l’acquisto del buccellato o dei necci e magari fermarsi per la cena da Giulio in Pelleria per la degustazione di piatti tipici toscani.
    Adesso ti saluto e penso ad un itinerario per Pisa.
    Ciao e a presto Anna

  4. Io consiglio cibo buono:
    – Pizzeria da Zenzero a Vecchiano
    – Gelateria De’ Coltelli a Pisa

    Baci da Madrid!

  5. antoguida

    durante i we lavoro mi spiace sennò volentieri vi avrei portato a fare un giro a Lucca.
    da non perdere a Lucca e provincia:
    il centro storico ovviamente con sosta al Taddeucci in Piazza san Michele per il buccellato e al panificio Giusti per la focaccia;
    salire su Torre Guinigi
    visitare il MUST in Palazzo Guinigi (è ancora gratis!)
    degustare un vino nelle cantine medievali dell’Enoteca Vanni
    museo Casa Puccini
    uno spuntino dal Mecenate (aperto pochi giorni fa) in via dei Fossi
    la parte gratuita del museo Lu.C.C.A.
    i borghi del Compitese
    la pieve vecchia di Santa Maria del Giudice
    a piedi dalle Parole d’oro fino a Lucca lungo l’acquedotto del Nottolini (5km)
    le Ville attorno a Lucca
    il Ponte del Diavolo a Borgo a Mozzano
    Castelnuovo Garfagnana con sosta cibo al Vecchio Mulino
    il lago di Pontecosi
    San Pellegrino in Alpe

    ci sta un mese vero? 🙂

    antonella

  6. menorah miles

    ciao, io abito a Buti, dalla parte opposta dei Monti Pisani. E’ un paese piccolino ma con le contrade scatenate che a gennaio organizzano il Palio e la sfilata storica. C’è un bellissimo teatro ed ora iniziano le sagre, tutti i ghiottoni della provincia accorrono. Ci arrivate dal Compitese, è un bel giro. Un posto incantevole per fare delle foto è la sorgente delle Navarre. Si trova nel bosco, per arrivarci bisogna lasciare l’auto alla Chiesina dell’Assunzione, romanica e bellissima, sopra il paese andando verso il Monte Serra. proseguite a piedi e troverete questa fonte di acqua leggerissima, adatta a chi ha problemi renali, in un posto incantevole.

    LE NAVARRE (viaggio virtuale)

    Gocce d’acqua,
    sulle foglie di edera distese al sole.
    Lo sguardo ne beve la luce,
    che si propaga
    mentre gli occhi risalgono la scarpata,
    di foglia in foglia,
    fino ad arrivare al cielo,
    splendente nel mezzogiorno.
    Poi ritorna, lo sguardo,
    alla penombra che ci sfiora,
    ai muschi delicati, ai profumati allori,
    agl’intrecci disegnati dei sambuchi,
    e ci restituisce a noi stessi,
    vibranti di un lungo viaggio
    senza partenza
    nè destinazione.

    Menorah Miles

    1. grazie di questo bel commento…

  7. Paola

    Buongiorno Silvia,
    finalmente come ti avevo promesso via twitter riesco a mandarti qualche suggerimento. Forse sabato e domenica lavoro, altrimenti ci potevamo trovare qui a Lucca, anche se non sono ancora guida a tutti gli effetti, avrei potuto fare un pò di pratica 😉 ti contatto nel caso fossi libera.
    Inziamo con ordine:
    – Lucca: se vieni in macchina da Vecchiano ti potrei consigliare di lasciare l’auto nel parcheggio gratuito dietro l’albergo Celide area degli ex macelli-mercato, così sei tranquilla tutto il giorno (ha molti posti quindi non dovresti avere problema) da lì puoi proseguire a piedi entrando dentro la città attraverso Porta Elisa – percorri via Elisa – arrivi alla porta di S.Gervasio e Protasio su via dei Fossi e all’inizio di via S.croce puoi noleggiare la bici da Cicli Rai oppure lì di fronte ha aperto un negozietto che fa degustazioni gratuite della China Massagli tipico liquore lucchese con una ricetta molto antica- poi puoi proseguire per il centro con visita alle chiese più importanti San Michele (qui come ti ha consigliato Antonella prova il buccellato dal Taddeucci e la focaccia al suolo del forno Giusti, San Martino (se la tua amica è appassionata di scultura entra per vedere Ilaria del Carretto) San Frediano (c’è Santa Zita copatrona della città e affreschi bellissimi di Aspertini) Piazza Anfiteatro (dietro c’è un negozietto carino con i vecchi telai)
    ti consiglio anche io il Must per capire la formazione della città e Casa Puccini come musei, sono piccoli e ben visitabili.
    Per un light lunch panini buoni e tipici prova la Tana del Boia in Chiasso Barletti (vicolo di Via Fillungo vicino alla Torre delle ore), oppure per qualcosa di più semplice Pinco Panino o Pan di Strada in Corso Garibaldi così puoi andare a mangiarlo sulle mura, per un gelato Gelateria Veneta (sono sparse per il centro). Se vuoi un pranzo/cena ristoranti che ti consiglio Buca di Sant’Antonio (budget medio-alto) Orti di Via Elisa (budget medio) Cantine Bernardini (medio)
    Fuori Lucca in provincia: aggiungo a quello che ti ha suggerito Antonella, una visita a Barga il borgo più scozzese d’Italia, visto che la tua amica ha una passione per la Scozia 😉

    Versilia:
    mare in Darsena, passeggiata di Viareggio, un aperitivo sul Pontile di Lido di Camaiore (altri locali per aperitivo nei dintorni Amadeus e Cosmopolitan) visita alla cittadella del Carnevale (puoi far vedere i carri), snack veloce/pranzo un panino da Adone in prossimità del comune d Viareggio, visita a Torre del Lago e casa Puccini

    Pisa:
    piazza Miracoli, via S Maria e università, Piazza Cavalieri con scuola normale, Piazza delle Vettovaglie, Borgo Stretto fino ai Lungarni attraversi Ponte di mezzo e sei in Corso Italia per un pò di shopping
    gelato da de’Coltelli sul lungarno, ristoranti Il campano, l’osteria del porton rosso e trattoria da Culegna tutti vicini in borgo stretto

    Poi vedo se mi viene in mente altro… 😉

  8. contestvivafirenze

    Ciao a tutti

    Vivafirenze.it, il portale di prenotazione alberghiera no profit che sostiene la cultura e il territorio fiorentino e’ lieto di informarvi della possibilità di partecipare a un nuovo contest (attivo dal 07/05/2012 al 20/06/2012) in cui è possibile vincere 3 premi tra cui un soggiorno gratuito in un hotel situato nel pieno centro storico di Firenze.

    L’unica cosa che dovrete fare è scrivere un articolo che parli dell’iniziativa di VivaFirenze.it. Troverà tutte le informazioni e il regolamento del concorso alla pagina http://www.vivafirenze.it/blogcontest. Vi chiedo quindi 20 minuti del suo tempo che vi permetterà di partecipare alla competizione per vincere un weekend a Firenze (oltre altri premi).

  9. […] i consigli dei lettori di Silvia, non ci siamo fatte mancare l’assaggio di un gelato ella Gelateria de’ Coltelli sul […]

Leave a Comment

tre + tredici =

Fai l\'operazione indicata *