Andate a giro!

Questo post non era calcolato. Ma, come sempre quando le idee mi frullano in testa, devo accondiscendere. Devo dar fiato e inchiostro al fiume di parole che mi esce.

Oggi è il mio compleanno e ieri ho saputo della morte di un amico. Stessa mia età. Un amico conosciuto da poco, ma con cui condividevo la grande passione per i viaggi. Un amico che ho incontrato in viaggio e tramite i viaggi.

Quando la mia mamma mi racconta di suoi coetanei che si ammalano, devono buttarsi in cicli di chemio e robe varie, le rispondo sempre con una frase secca: “bisogna andare a giro“. Per me questa frase rappresenta la vita. La mia vita, quello che mi piace fare e che so piace fare anche a lei.

Adesso lo dico anche a tutti voi: andate a giro, viaggiate, state coi vostri figli, mariti, mogli e fidanzati. Non sprecate il tempo in discussioni. Non tornerà più. Si muore tutti. Si può morire anche a 34 anni.

Related posts

17 thoughts on “Andate a giro!”

  1. lo dico pure io a ……a volte non è facile……viva la vita e le persone che amiamo…..viva la vita

  2. Non potevi scrivere meglio.

  3. Ne abbiamo parlato ieri.
    E mi hai apostrofato in malo modo: amichevolmente, ovviamente…
    Io non ho paura della morte.
    Per me la morte non esiste.
    Io so di essere.
    E so che non è giusto piangere per la dipartita di qualcuno, perchè è solo egoismo.
    Ognuno di noi fa ciò che vuole, ciò che può, rispettando il prossimo, la terra, il creato.
    Ma tutto ha un principio ed una fine. Relativo…
    Non si finisce mai, si continua, si era e si sarà.
    Dipenderà solo e soltanto da noi.
    Al lavoro, quindi…
    Ed auguri, capo.
    Pace e bene…

    1. Enesto, te ti diverti a lavorare… io ad andare a giro! un abbraccio

      1. Basta lavorare andando IN giro…

        1. beh, che quella sia la nostra aspirazione non c’è dubbio… altrimenti non staremo qui a trippare!!

  4. sottoscrivo le parole di Silvia.
    Carpe Diem!
    Viaggiate, lavorate, divertitevi,fate l’amore, inseguite i vostri sogni qualunque essi siano
    e fatelo ADESSO
    perchè domani è una parola che inizia con la “d” e finisce con il punto interrogativo

    1. m’ero scordata il “fate l’amore”… dici che è l’età che avanza??

      1. Preoccuparsi? Non ne vale la pena: andare in giro, non ci sono i soldi? Chissene. Lo sai cosa disse mio zio quando morì mio babbo (un anno fa?), “almeno lui ha girato!” ed è vero…era quello che gli piaceva fare e che mi ha trasmesso, ovviamente, quindi io sottoscrivo ogni singola frase, sillaba, virgola e punto del tuo post

      2. chi ne parla di meno in genere si dà più da fare 🙂

  5. Ti dico solo una cosa: GRAZIE! Viaggi, amicizie e scomparse troppo premature… e la mente che ritorna a 10 anni fa…

    1. a chi lo dici Sarina… il brutto è che più vai a giro, più gente conosci… più gente se ne va…

      1. saramiss83

        se penso all’Irlanda non posso non pensarci, è più forte di me… e comunque è proprio come di ci te…

  6. Che dire…niente,
    perché forse il tuo pensiero e le tue parole sono un po comuni a tutti noi…e lo erano anche per lui!!!

  7. E’ proprio quando la vita ti prende a sberle che ti ricordi di viverla in pieno.
    E non dovrebbe succedere

  8. antoguida

    hai perfettamente ragione! e quando non si può viaggiare fisicamente almeno viaggiamo con l atesta, con la fantasia, col cuore e coi racconti degli amici!

Leave a Comment

1 + 13 =

Fai l\'operazione indicata *