In partenza per il Brasile? Tutto quello che c’è da sapere per avere una sim card

vivo-tim-claro-oi-operadoras-celular-brasil

Ecco: ormai ovunque andiamo nel mondo, per lavoro o per turismo, vogliamo avere con noi attivo e funzionante il nostro fidato smartphone. E poichè le tariffe di roaming internazionale sono carissime, la soluzione è, in qualunque paese, comprare una sim card locale.

Sembra semplice… ma a volte non lo è. Ovvero: in alcuni paesi non è cosi semplice.

Vi racconto in questo post cosa fare e quale scegliere in Brasile…(poi eventualmente ve lo dico come fare in Turchia, e per quanto la potete usare lì…).

Prima di tutto dovete sapere che internet in Brasile costa molto. Sopratutto dal telefono. Così come costano tanto i telefonini stessi e tutti gli oggetti elettronici in genere. Quindi la gran parte della popolazione, non avendo un telefono predisposto ad usare internet, usa una carta prepagata. Quella che normalmente si compra in un altro paese e si utilizza nel proprio apparecchio.

In Brasile, se vi interessa utilizzare i dati internet tranquillamente come a casa vostra, vi consiglio la prepagata della VIVO, perchè è quella che vi dà 200 mega al mese, senza la possibilità di aumentare, a pagamento, il traffico internet. Quando avete superato i 200 mega, la velocità internet diminuisce e dovete aspettare il mese dopo per avere i prossimi 200 mega.

Il piano telefonico inserito nella sim che dovete chiedere è il VIVO SEMPRE. Costa circa 10 reais a card (circa 3,50 euro), circa 3 euro al mese per internet 200 mega.

Attenzione alle chiamate! Il Brasile, essendo molto grande è diviso in interurbane anche sulle telefonate dei telefoni cellulari. Quindi, quando siete a Rio per esempio, e chiamate da un cellulare un’altro cellulare a Sao Paulo pagherete il roaming nazionale.

L’altra opzione è la sim card della TIM, ma l’uso di internet è veramente minimo, 10 mega al giorno.

Le altre due compagnie CLARO e OI non sono neanche da prendere in considerazione per uno straniero che si trova on Brasile.

Gli stranieri devono per forza comprare la sim card in un negozio. Non ascoltate chi vi consiglia l’edicola, perche la potete anche comprare, ma poi dovete fare la registrazione telefonicamente e con il passaporto non si può.

Spero avervi aiutato a utilizzare il vostro telefono e rimanere connessi a internet anche in Brasile, cosi potete anche curiosare Trippando dal Brasile! E postare le vostre foto sulle reti sociali dei meravigliosi posti che troverete qua in real time!

12808869-mobile-phone-mascot-character-cartoon-illustration

 

Related posts

2 thoughts on “In partenza per il Brasile? Tutto quello che c’è da sapere per avere una sim card”

Leave a Comment

12 + 3 =

Fai l\'operazione indicata *