[Carnevale 2013] Il Grande Carnevale di Venezia

Il carnevale di Venezia è tra i carnevali più famosi  e conosciuti al mondo;  ed io, da Veneta orgogliosa,  ho il piacere di parlarvi di alcuni aspetti ed eventi di questa immensa manifestazione.

Se decidete di andare a Venezia per il carnevale, organizzatevi, gli eventi proposti sono tantissimi. Partite innanzitutto con un bel paio di scarpe ultra comode, una mappa della città e delle bottigliette d’acqua! Eh si perché a Venezia, almeno che non vogliate spendere circa 7€ a testa per un biglietto di una sola corsa del vaporetto, si deve far uso delle proprie gambe! Oltretutto perdersi tra le infinite calli è un attimo.

Image

Nei giorni del carnevale è bellissimo anche solo passeggiare tra le viuzze con le mille vetrine dei negozi addobbate con un sacco di mascherine carnevalesche fino ad arrivare in piazza San Marco, rincorrendo le numerose maschere  in giro per la città e farsi una foto con loro. Per me è divertente e poi li ammiro perché non so veramente come facciano a stare agghindati in quel modo tutto il giorno, magari anche con zeppe altissime ai piedi.

Image

ImageIl Gran Teatro in piazza San Marco è il cuore del carnevale dove ogni giorno, quest’anno da sabato 2 a martedì 12 febbraio, vengono organizzati una grande varietà di spettacoli come le sfilate delle maschere per decretarne la più bella, i cooking show, i dj set ed i concerti. Tutti gli spettacoli si possono vedere gratuitamente al di fuori delle transenne, se non si riesce a vedere direttamente sul palco, causa folla, è stato allestito un mega-schermo;  per assistere invece direttamente ed avere un ottima veduta si può accedere al parterre a partire da 5€ a persona (il prezzo dipende dal tipo di spettacolo) oppure al lussuoso e riscaldato palchetto per un costo a partire da 29€ a persona. Per tutte le info vai qui.

Image

Un altro interessante evento, soprattutto per mamme e bambini, ed assolutamente gratuito è lo spettacolo di marionette e burattini che si tiene al teatro Comunale Carlo Goldoni che si trova in S. Marco, 4650/ B. Di seguito vi riporto giorni ed orari degli spettacoli:

ven 8, sab 9, lun 11, mar 12     ore 16.00

dom 10  ore 11.00

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Image

Il carnevale si conclude con l’unica, spettacolare ed emozionante “Vogata del Silenzio”: un corteo di gondole silenziose che dal Ponte di Rialto raggiungono navigando il Bacino di San Marco transitando lungo il Canal Grande illuminato a lume di candela. Quando il corteo raggiunge Punta della Dogana si celebrerà un simbolico addio al Carnevale, dando appuntamento all’edizione 2014.

Per vedere tutto il programma ufficiale del carnevale di Venezia vai qui.

Related posts

8 thoughts on “[Carnevale 2013] Il Grande Carnevale di Venezia”

  1. polly674

    Non sapevo della Vogata del Silenzio, dev’essere spettacolare!

    1. natascia baron

      davvero unica!

  2. Bello questo articolo! prima o poi toccherà anche a noi!!

    1. natascia baron

      grazie Federica, spero possiate andare presto anche voi! 😉

  3. Grazie, Natascia.
    Io ho un legame di sangue viscerale, con Venezia.
    Nella mia passata vita era quasi un obbligo passare a timbrare il cartellino almeno una volta l’anno a Venezia. La biennale d’Architettura, il festival del Cinema, il Carnevale, ogni scusa era buona per farmi pagare un viaggio nella mia Venezia.
    Che nonno mi consigliava di vedere al suo apice, fine settembre inizio ottobre, sopratutto quando piove al tramonto, così la gente non esce, e quindi fino a notte fonda…
    Perchè la tristezza di Venezia da qualche anno (grazie alla ripulita datagli dal Sindaco Cacciari…) è più un retaggio storico che visivo.
    Grazie Natascia, “sarevede pel sestier…”

    1. natascia baron

      Grazie a te per il tuo bel commento! buon week end!

  4. Ciao Natascia! Hai ragione, Venezia a carnevale aveva davvero un calendario ricco di eventi. Io purtroppo ho partecipato a pochi, pur vivendo qui per motivi di studio, però ho fatto qualche bel giretto e lo racconto in un mio post (anzi, se ti va di leggerlo eccoti il link: http://viaggiandosimpara.wordpress.com/2013/02/12/carnevale-a-colori/).
    Hai fatto bene a muoverti a piedi, anche se la città straripava di turisti non c’è modo migliore di godersi ogni calle! 😉

    1. natascia baron

      Ciao Chiara! grazie per il tuo commento. Ho letto il tuo bel post! è vero ho notato anche io che purtroppo erano ben poche le vere maschere veneziane quest’anno. Comunque l’atmosfera di Venezia è sempre unica! 🙂

Leave a Comment

12 + 6 =

Fai l\'operazione indicata *