Mangiare ad Atene: viaggio alla scoperta della cucina greca

Dopo tre anni e mezzo di Trippando arriva il primo articolo (ne seguiranno altri!) sulla Grecia. Quando dall’Agenzia Turistica Beyond Athens mi hanno proposto una serie di articoli per Trippando, ho accettato di buon grado, anche perché la Grecia è in lizza come meta estiva 2015 della famiglia Fagiolini. E poi… come può Trippando non avere una sezione dedicata alla Grecia? Si inizia con un bel post dedicato alla cucina greca e ai sapori da gustare ad Atene, con tanto di indirizzi selezionati!

La cucina greca è essenziale e dai sapori intensi. Come la sua gente d’altronde. La cucina greca ha molti volti: è il mix delle diverse tradizioni e influenze, è celebrazione e festa, espressione della sua terra baciata dal sole, del mare Egeo e del più umido Nord balcanico. Ma anche la dieta mediterranea, tanto osannata, la cucina monastica, umile e ricca nel contempo, o il rinomato cibo di strada.

IMG_4363

Ciò che si considera oggi cucina greca è per molti aspetti simile alla cucina turca, e, in misura minore, a quella libanese, egiziana, bulgara e serba. Tuttavia, alcune tecniche di cottura possono differire, come anche l’uso di spezie. Inoltre, piatti simili possono avere un gusto molto diverso, per la particolarità degli ingredienti di alcune zone. Influenze ottomane e mediorientali variano a seconda della posizione geografica di ciascuna regione e la durata del dominio ottomano sulla stessa. Nelle isole Ionie, a Creta, nelle Cicladi nel Peloponneso meridionale queste ingerenze culinarie sono state minori rispetto alla Grecia settentrionale per esempio.

Atene ha iniziato la sua moderna fase di espansione alla fine dell’Ottocento. Nei primi anni venti del Novecento, centinaia di migliaia di profughi greci sono arrivati dall’Anatolia mentre dopo la seconda guerra mondiale, il boom economico ha attirato persone da tutto il paese. Tali sviluppi hanno portato a rivoluzionare le abitudini culinarie cittadine. Il cibo degli ateniesi è diventato più vario, arricchito dalle diverse tradizioni culinarie che esprimono tutt’oggi le regioni di provenienza degli abitanti della capitale greca.

Alcuni ingredienti e piatti delle cucine regionali sono però stati ignorati fino a poco tempo fa dall’establishment gastronomico e relegati in secondo piano. L’alta cucina francese o quella italiana erano infatti spesso favorite dalla buona società ateniese e la facevano da padrone in molte feste e occasioni speciali. Questo è cambiato radicalmente negli ultimi anni. Molti produttori locali hanno compiuto sforzi ammirevoli per promuovere le loro specialità e molti ristoranti hanno incorporato nuovi piatti di cucine regionali nei loro menù. Alcuni ristoranti sono interamente dedicati ad una specifica cucina regionale, come è il caso di Μani Mani (Sud Pelopponeso) o Koundouros (Creta).

Le regioni che più brillano nella mappa gastronomica di Atene sono quelle di Creta, Egeo, Peloponneso, Epiro, Macedonia e Tracia.

La dieta cretese, forse la dieta mediterranea per eccellenza, è probabilmente la più apprezzata negli ultimi anni. Negozi di alimentari specializzati che vendono formaggi come Graviera, Myzithra e Xygalo, carne apaki, raki (un forte liquore secco ricavato da uva) abbondano. Inoltre, molti ristoranti servono Arni me stamnagkathi (agnello con una speciale erbetta selvatica), pita sfakiani (una pasta ripiena di formaggio fresco condito con miele) e makarunes (pasta).

mathimatamag

Proprio come quella cretese, anche la cucina dal resto delle isole del Mar Egeo è semplice e senza pretese, per lo più basata su ingredienti genuini (l’agenzia turistica locale Beyond Athens propone un’ interessantissima settimana vacanza all’insegna della cucina greco-mediterranea salutare), e incredibilmente gustosi. Frutta, verdura e miele delle isole hanno un gusto speciale, grazie alla combinazione di clima secco, terra vulcanica e vicinanza al mare. Miele di Citera o Kea, legumi di Sifnos, pomodori, melanzane e fave di Santorini, capperi e carciofi di Tinos sono alcuni prodotti assolutamente da assaggiare. Il pesce è ovviamente di estrema importanza, ma anche carne e formaggio e yogurt hanno un sapore assolutamente fantastico (assaggiare il pecorino di Ios o l’Arseniko di Naxos per credere). La pasticceria è basata su frutta secca e miele.

La gastronomia del Peloponneso condivide alcune caratteristiche con le cucine di Creta e dell’Egeo, a causa del clima simile. Οlive e miele sono squisite in Messenia, il formaggio e il miele in Arcadia. Specialità locali includono l’arrosto di maiale alle arance, il gallo cotto nel vino, e le hylopites (sorta di tagliatelle). Pireo è la città portuale di Atene. È sempre stata la patria di molti isolani e abitanti della regione di Mani del Pelopponeso.  Pireo è il luogo dove gustare alcuni dei migliori piatti di pesce in città e altri piatti come froutalia (frittata con salsiccia), revythada (zuppa di ceci), polpette fritte di zucchine o pomodori fritti, e altri piatti tipici delle isole dell’Egeo.

Atene offre un panorama gastronomico sorprendente e serve da compendio delle diverse cucine regionali del paese, che potete gustare anche nei tour di Beyond Athens particolarmente curati anche sotto l’aspetto culinario (ad esempio il city-break tematico Gourmet Athens).

INDIRIZZI SELEZIONATI

Alimentari e prodotti naturali

Xalkiadakis (negozio di prodotti di Creta). Botsari, 1, Glyfada & Papandreou 68, Xalandri

Peri Lesvou (prodotti dell’isola di Lesvos). Athinas 27, Monastiraki

Mastiha Shop (negozio di prodotti alimentari e salutari dell’isola di Chios, alcuni con la rinomata masticha). Panepistimiou 6, Athens

EY ZHN (prodotti bio dell’isola di Tinos). Varnava sq & Melisou 6, Pagkrati

Mandragoras (boutique di alimentari). Gounari 14, Piraeus

Thymari tou Strefi (boutique di alimentari). Kallidromiou 51, Athens

Koufopoulos (formaggi pregiati e altri prodotti dell’isola di Naxos). Ethnikis Antistasews 18, Xalandri

Ristoranti, cibo di strada, pasticcerie

Mani Mani (cucina del Pelopponeso). Falirou 10, Athens

Koundouros (Cucina di Creta). Kyprou 79, Peristeri

Valentina (Cucina del Ponto/ Mar Nero). Lykourgou 235, Kallithea

E.G Taxidevontas (cucina di pesce). Platonos 72, Keratsini

Themis (peynirli di alto livello). 25th March, 25, Drosia

Konstantinidis (pasticceria). Syggrou 98 (and many more shops)

Mahlebi (caffè-pasticceria). Gounari 172, Glyfada

Related posts

24 thoughts on “Mangiare ad Atene: viaggio alla scoperta della cucina greca”

  1. […] quello su dove mangiare ad Atene, continuano i consigli dell’Agenzia Turistica Beyond Athens, che ci conduce in giro per […]

Leave a Comment

3 + 18 =

Fai l\'operazione indicata *