Dove dormire a Londra: i migliori quartieri se è la prima volta in città

Se è la vostra prima volta, scegliere il posto giusto per alloggiare e quindi per dormire a Londra potrebbe anche essere una scelta complicata. Questo perché la capitale inglese “dispone” di una grandissima quantità di quartieri bellissimi e interessanti quasi allo stesso modo.

Poiché la città non possiede una vera e propria zona centrale, anche le sue attrazioni risultano sparse e concentrate in diversi quartieri. La scelta di un posto per dormire a Londra andrebbe però ponderata, considerando soprattutto la vicinanza con le principali stazioni dei mezzi pubblici, la metro su tutti visto che rappresenta probabilmente la più diffusa modalità di spostamento della città.

Vediamo quindi le zone da scegliere se è la vostra prima volta nella capitale britannica.

Westminster e Covent Garden

Westminster rappresenta sicuramente il quartiere meglio conosciuto della City. Qui trovano posto le attrazioni più interessanti: Big Ben, Buckingham Palace e la Cattedrale di Westminster su tutti.

Si tratta della zona più centrale della città attraversata dal romantico Tamigi, perfetta quindi anche per le coppie di viaggiatori innamorati. Bisogna dire che il prestigio della zona si paga nel conto più alto che i gestori di hotel praticano qui, anche perché si tratta per lo più di strutture eleganti, dotate spesso di grandi viste panoramiche.

Covent Garden vanta invece un’eleganza quasi fuori dal comune visto che il quartiere venne concepito come vero e proprio quartiere di lusso.

Oggi però rappresenta una delle più interessanti attrazioni della città e il regno assoluto dello shopping. Se amate l’arte e gli artisti di strada, questo è sicuramente il posto giusto per dormire a Londra: gli spettacoli non smettono mai e coinvolgono sempre tutti i presenti. Essendo anche Covent Garden in posizione decisamente centrale, anche questa è una possibilità molto interessante per visitare Londra la prima volta, pur facendo bene i conti con i costi decisamente elevati.

Kings Cross St. Pancras e Paddington

Se invece il vostro imperativo è quello di risparmiare sui costi della permanenza nella capitale inglese, allora a Kings Cross St. Pancras siete nel posto giusto.

Il quartiere non è in grado di offrire chissà quali attrazioni, quindi non aspettatevi niente di particolare, ma potrebbe essere il luogo ideale per scegliere un ottimo bed and breakfast o un hotel a prezzi bassissimi. Essendo King Cross St. Pancras una stazione della metropolitana, non andrebbe sottovalutato questo aspetto, visto che il collegamento verso altri quartieri e verso l’aeroporto è comodo e risulta sempre garantito.

Un altro quartiere da utilizzare come base di appoggio e in cui dormire a Londra a prezzi bassissimi è Paddington. Anche in questo caso non c’è nulla di eccezionale, ma grazie alla presenza dell’Heathrow Express diventa il posto perfetto per atterrare all’aeroporto di Heathrow e raggiungere la città in un quarto d’ora.

South Kensington e Chelsea

South Kensington e Chelsea sono probabilmente i quartieri più alla moda di Londra. Oggi sono meta di celebrities internazionali e dell’alta società londinese grazie anche ai numerosi ristoranti di grande lusso e ai negozi raffinati.

A South Kensington troverete il Victoria and Albert Museum e il Natural History Museum ,ma anche la grande sala per i concerti Royal Albert Hall. Immancabili anche i verdissimi e curati giardini.

Chelsea invece è il centro della grande musica degli anni ’60. Qui trovavano posto i Beatles e anche i Rolling Stones. Oggi è dominata dalla Kings Road e dai suoi negozi e gallerie d’arte. Imperdibile se siete appassionati di calcio, visto che proprio qui prende posto lo Stamford Bridge cioè lo stadio ufficiale del Chelsea FC.

In entrambi i casi si tratta di zone per dormire a Londra con famiglia o per chi cerca la tranquillità.

City of London e Notthing Hill

La City of London rappresenta il centro finanziario della città. Il quartiere è dominato dai grattacieli che contengono uffici e banche, ma anche la Borsa di Londra.

Durante la settimana troverete sicuramente molta più vivacità che nel fine settimana; qui è possibile trovare posti per dormire a Londra a prezzi non altissimi ma, soprattutto, la City risulta ben collegata con l’aeroporto. Da visitare sicuramente la Cattedrale di St. Paul e la Tower of London.

La maggior parte delle linee della metropolitana passano da qui.

Notting Hill è invece conosciuto per il film omonimo con Hugh Grant e Julia Roberts. Si tratta di una delle zone più amate della città grazie anche alla presenza del mitico mercatino di Portobello Road, il regno del vintage e dell’antiquariato. Un’altra caratteristica di questo quartiere sono le bellissime case colorate, ma anche i pochi passi che la dividono dal centro di Londra.

Abbiamo visto quali possono essere i principali quartieri e zone dove dormire a Londra, soprattutto se è la vostra prima volta nella capitale del Regno Unito. La città offre diverse possibilità e tantissime zone tra cui scegliere. Di certo ogni zona potrà rendere merito a specifiche tipologie di viaggiatori, quindi non vi resta che scegliere quella più adatta alle vostre esigenze e partire!

Related posts

2 thoughts on “Dove dormire a Londra: i migliori quartieri se è la prima volta in città”

  1. noi siamo stati a due passi da South Kensington (earls court) e ci è piaciuto molto!

    1. trippando

      mi sa che andremo anche noi lì!

Leave a Comment

19 − 15 =

Fai l\'operazione indicata *