Reader Interactions

Comments

    • gabriella says

      Claudia ti assicuro che quando sei lì dentro non te ne rendi conto, ti accorgi di essere in alto solo se guardi fuori dalla finestra. .

  1. erdematt says

    Gabriella, che tuffo al cuore!
    Appena ho letto il nome dell’albergo mi hai fatto tornare indietro di 22 anni: gita con l’Università alla Ex Germania est dopo la caduta del muro, i 3 giorni berlinesi nello stesso albergo!!!
    Io ero al 19° piano, e l’ascensore che salta i primi 15 se sei oltre quello, me lo ricordo ancora!!!
    E ricordo il Kaufhof…
    Anche se era appena caduto il muro e la vista non era certo quella attuale.
    Però hai ragione dicendo che è un gran bel dormire, anche perchè Alexander Platz è vicino a tutto.
    Hai visitato (se c’è ancora…) il mercatino sotto la sopraelevata della metro, vicino alla Banhof, la stazione? Facemmo incetta di oggetti che i ragazzi della ormai ex armata russa svendevano a pochi marchi.
    Bei ricordi…
    Resto dell’avviso che la Germania più bella è quella delle città minori, ma Berlino ha comunque il suo fascino.
    Pace e bene…

    • Gabriella Perrera says

      Dai Ernesto, non ci credo! Hai alloggiato nello stesso albergo 22 anni fa!
      Sotto la sopraelevata mi pare ci fossero tanti negozietti, non ho notato il mercatino che dici tu,ma forse mi è sfuggito, bisognerebbe ritornare per vedere se c’è o meno.. Beh lo ripeti spesso e quindi ti credo che Berlino non è la più bella città della Germania. Sicuramente la Germania è altro. Mi vengono in mente le case a graticcio, la Romantische Strasse, la foresta nera. Non ci sono mai stata, ho visto Monaco e mi sono potuta fare un’idea,

      • erdematt says

        La Bavaria e la valle del Neckar della celeberrima Romantische Strasse sono davvero uno sballo. Meglio ancora se visti in autunno (settembre ottobre) o in primavera inoltrata. Io con le capitali e le grandi città non ho mai legato molto. Ma Berlino è sicuramente meglio di altr pur più blasonate (Parigi, Londra, Madrid).
        Pace e bene…

  2. Gabriella Perrera says

    Allora le mettiamo nella lista! Sicuramente le città più piccole sono più godibili e si visitano meglio però sono anche meno collegate dai voli, quelle più grandi possono risultare dispersive ma magari se si rallenta il ritmo e non si pretende di vedere tutto sono anche piacevoli da visitare. Non so a me piacciono tutte le città, piccole e grandi.

  3. gabriella says

    Ci vuole una bella dose di coraggio per fare base-jumping dal Park- Inn, certo mai dire mai! Grazie Lorenzo per esser passato di qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 18 =

Fai l\'operazione indicata *