Reader Interactions

Comments

    • Patrizia Belsito (@fashion4travel) says

      Grazie Silvia! I complimenti verrano prontamente riportati! 🙂 Guarda, non fosse che non eravamo sicurissimi se bisognasse trattarle in qualche modo prima di mangiarle ( tipo spurgarle in acqua dolce o cose del genere) avremmo fatto una scorpacciata!!! Ma la prossima volta che andremo da quelle parti saremo informati e attrezzati! 😉

      • silviaceriegi says

        ottima idea, Pat! io me le sono perse in Croazia, dove le allevano lungo la penisola di Peljesac… era un caldo micidiale ed io avevo paura della gastroenterite… che poi me la sono beccata d’inverno, in viaggio di nozze, a Parigi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 1 =

Fai l\'operazione indicata *