Il Palio di Ferrara, il palio più antico del mondo

Pensate di avere già visitato Ferrara?

Se non avete visto e vissuto la città nei giorni del PALIO STORICO non potete dire di avere apprezzato la sua storia, la sua raffinatezza e la sua gente. Le manifestazioni che coinvolgono il Palio si susseguono durante tutto il mese di Maggio e culminano con la corsa. Il Palio di Ferrara in realtà non è un’unica gara, ma ben quattro: il verde intitolato a San Paolo per la corsa delle putte, il rosso di San Romano per la corsa dei putti, quello bianco per a San Maurelio nella corsa delle asine ed infine quello giallo di San Giorgio ( patrono della città) per la corsa dei cavalli.

I Palii sono dipinti su stoffa e le immagini sono scelte con un concorso che coinvolge le scuole superiori, quindi sono i ragazzi di Ferrara a dipingere i Santi che andranno in premio ai vincitori. Inoltre, ci viene spiegato che, durante tutto l’anno l’Ente Palio di Ferrara svolge una costante collaborazione con le scuole anche di grado inferiore, quindi con i bambini più piccoli, ed è questo il modo per garantire continuità al Palio stesso oltre ad insegnare l’importanza e il valore delle proprio origini storiche agli abitanti più giovani della città.

La ricchezza del Corteo Storico, l’attenzione per i particolari, le attrazioni spettacolari, le rappresentazioni ispirate alla mitologia, tutto ci parla di una Ferrara ambientata nel 1471 anno dell’investitura del primo marchese Borso d’Este. Tutto l’anno si lavora per il Palio dai corsi di cucito e restauro degli abiti e tessuti antichi alle danze e coreografie, oltre agli sbandieratori e ai musici, in città sono tutti coinvolti da zero a 99 anni.

Il Corteo Storico, che si svolge in notturna, è uno dei momenti salienti del Palio. La sfilata di dame, cavalieri, giocolieri, , cittadini, clero  percorre Corso Ercole d’Este partendo dal Palazzo dei Diamanti ( Pinacoteca Nazionale ), un altro punto centrale della cultura della città che ospita mostre spesso indirizzate a far amare e conoscere l’arte ai bambini( fino al 15 giugno troverete Matisse ). SI arriva quindi a Piazza Castello dove inizia una vera e propria rappresentazione teatrale, infatti la Corte Ducale ogni anno detta un tema coreografico preso dalla mitologia al quale si ispireranno gli spettacoli dei quattro Borghi e  i quattro Rioni della città.

Da questo momento in poi inizia un susseguirsi di suggestioni: canti, balli rinascimentali, coreografie suggestive, scenari mobili che cambiano e si muovono , scene animate, giochi di fuoco e di luci, tutto per rendere omaggio e impressionare la Corte Ducale che assiste allo spettacolo in piazza.

Uno spettacolo che si articola per più di due ore, talmente coinvolgente e vario vi sembrerà volare via in un attimo. Seguire le scene sarà facile leggendo un libretto che è cura dei Ferraresi stessi distribuire durante tutta la giornata.

Vivere la città nei giorni del Palio sarà comunque semplice, nonostante il grande afflusso dei visitatori, esistono infatti due grandi parcheggi ( EX MOF e Parcheggio Kennedy), il primo consigliato se pensate di raggiungere Ferrara in camper perché dotato di area di sosta con servizi, il secondo è un parcheggio a pagamento riservato alle auto a pochi passi dall’inizio dell’area pedonale del centro storico.

Durante tutta la manifestazione sarà possibile assistere a danze rinascimentali, mercatini storici, spettacoli di sbandieratori, tutto all’interno di una cornice unica al mondo che è la Città Rinascimentale di Ferrara che in quanto patrimonio dell’UNESCO non ha certo bisogno di presentazioni.

Cosa aspettate a programmare la vostra visita a Ferrara? Il Palio non è ancora finito.

Geppy_Toglia_18_maggio-4253
credits Geppy Toglia
Geppy_Toglia_Giuramento-3968
Credits Geppy Toglia
Geppy_Toglia_Giuramento_Sangiacomo-3598
Credits Geppy Toglia
Geppy_Toglia_Giuramento-2012
Credit Geppy Toglia
Geppy_Toglia_Giuramento-3830
Credits Geppy Toglia

Se siete stanchi o se i vostri bambini diventano insofferenti potrete sempre rilassarvi al parco giochi di Palazzo Massari o godervi l’Orto Botanico che si trova dall’altra parte della strada, buona passeggiata.

 

 

Related posts

26 thoughts on “Il Palio di Ferrara, il palio più antico del mondo”

Leave a Comment

16 + 4 =

Fai l\'operazione indicata *