Il sentiero di Rilke: una passeggiata panoramica sul Golfo di Trieste

Il sentiero di Rilke è uno tra i più bei sentieri panoramici del Nord Italia. Il sentiero è intitolato al poeta praghese Maria Rainer Rilke che soggiornò nel castello di Duino nel 1911 e nel 1912. Rilke amò tanto questi luoghi e furono fonte di ispirazione delle Elegie Duinesi. Il sentiero di Rilke è una passeggiata panoramica di circa 2 Km che collega la baia di Sistiana e Duino. Il tragitto si percorre in un’ora circa ma bisogna fare molta attenzione perché alcuni tratti delle falesie non sono protetti completamente.

Il sentiero si trova a picco sul mare e si affaccia sulla baia di Sistiana e sul golfo di Trieste. La passeggiata è semplice, lungo il percorso ci sono panchine dove fermarsi a riposare e vari punti panoramici protetti da parapetti dove ammirare il panorama. La passeggiata è unica e particolare perché mescola macchia mediterranea e fenomeni carsici. Di conseguenza anche la vegetazione è varia, si possono trovare olivi, lecci ma anche querce, pini.

Il sentiero di Rilke inizia dal parcheggio dell’Ufficio Informazioni Turistiche di Sistiana. Dirigendosi a destra lungo la ripida scogliera si incontrano già affacci scenografici, da un lato la baia di Sistiana, dall’altro le falesie di Duino. La vegetazione carsica assume colori straordinari soprattutto in autunno. Tutt’intorno è un tripudio di colori dal rosso all’arancione e al verde dei cespugli di sommacco.

Visitare il castello di Duino: a due passi da Trieste, una dimora storica a picco sul mare

A un certo punto il panorama si estende su una distesa di pietre che rappresenta il più vasto solcato carsico di tutta la passeggiata. Qui la vegetazione è rada, prevalgono i cespugli di sommacco. Questa zona è l’habitat ideale della vipera cornuta e delle lucertole. Proseguendo il paesaggio cambia, si passa a una vegetazione più rigogliosa.

Da vari punti panoramici comincia a vedersi la sagoma del Castello Di Duino. la storica dimora dei principi Von Thurm und Taxis. Il mare, le scogliere, le falesie bianche e i colori autunnali rendono il paesaggio scenografico. Adornano il paesaggio naturale piante e fiori tipici della macchia mediterranea come il leccio, la ginestra e il viburno come anche piante rare quali la centaurea fronzuta.

Il sentiero termina nelle vicinanze del Castello di Duino e vicino al Giardino del Collegio del Mondo Unito. Ci sono due alternative, tornare al punto di partenza rifacendo il percorso a ritroso o seguire la strada statale che porta a Sistiana.

Visitare Trieste: una città sospesa tra passato e presente

Assicurazione di viaggio economica: perché scegliere Amerigo e un codice sconto per voi

 

Related posts

4 thoughts on “Il sentiero di Rilke: una passeggiata panoramica sul Golfo di Trieste”

  1. Ciao, sembra un bel posto, ma è adatto anche per i bambini?

  2. Gabriella

    Adattissimo! Ovviamente è pensato per bambini che camminano, con la carrozzina non è percorribile. Tra spunti botanici e scorci paesaggistici, per i bambini è una bella avventura!

  3. […] pochi chilometri da Trieste sorge il castello di Duino, un castello suggestivo posizionato a picco sul mare e sulla spiaggia […]

Leave a Comment

16 − quindici =

Fai l\'operazione indicata *