La Costa degli Dei in Calabria

Spread the love

Ci sono persone che si incontrano per caso. E poi scopri che tanto caso non era. Così è stato il mio incontro con Caterina, che dopo tanto parlare mi ha detto: <<posso mandarti un articolo sulla Calabria?>>. La mia risposta è sempre la stessa. <<Eccerto!>>. Questo blog vive di entusiasmo e cosa c’è di più bello di qualcuno che con entusiasmo ti propone di raccontare i posti che ama? Ecco qui la Costa degli Dei di Caterina, alla scoperta di una Calabria conosciuta ma non troppo!

Calabria: oggi voglio parlarvi di questa regione del Sud Italia per farvi viaggiare con la mente in posti che io conosco bene ma che al contempo non smettono mai di stupirmi, la parte che più adoro è proprio quella che mi ha dato i natali, mi sto riferendo alla Costa degli Dei.

È situata sul litorale tirrenico e si estende da Pizzo Calabro (noto per i tartufi, ovvero gelato artigianale a forma rotonda, ricoperto di cacao) fino a Nicotera.


Nel mezzo ci sta la bella Tropea, che con il suo centro storico, le sue spiagge e i suoi paesaggi rendono questo posto unico al mondo. Il simbolo di Tropea è senz’ombra di dubbio il Santuario della Madonna dell’Isola, uno scoglio su cui sorge una chiesetta, ed è possibile accedervi tramite una scalinata. Dall’alto si osserva quanto di più bello la natura possa offrire, un mare splendido dai colori cangianti dal verde all’azzurro, spiagge bianchissime e fondali trasparenti.


Tropea offre ai suoi visitatori delle splendide terrazze e piazzette da cui è possibile ammirare tramonti spettacolari: il sole cala nella bocca dello Stromboli, creando delle sfumatore di colore molto particolari che vanno dal rosso, al giallo e al viola.
Tropea offre molto anche a livello culiniario: dalla famosa cipolla rossa, una cipolla dolce, è possibile mangiare il gelato alla cipolla, la pasta, la frittata, ma anche le bruschette, la pizza e la marmellata.

A pochi km da Tropea viene prodotta la ‘nduja, un insaccato spalmabile piccante, ottimo per preparare i sughi, farcire la pizza, ma anche preparare le bruschette. In sintesi, per tutti questi aspetti e per tanti altri è presa d’assalto dai turisti anche esteri che rimangono piacevolmente sorpresi di questa parte di mondo. Offre un clima mite e la stagione estiva inizia ad aprile e termina ad ottobre.
Un saluto a tutti dalla Calabria, un posto da scoprire e vivere!
Caterina

Related posts

Leave a Comment

5 + 9 =

Fai l\'operazione indicata *