La Croazia dei blogger – 2. Patatofriendly

Le interviste alle blogger che hanno trascorso le vacanze estive in Croazia continuano. E’ la volta di Francesca Taioli, la brillante e simpatica mammablogger di Patatofriendly.

2013-08-16 13.00.08

1. Cosa ti ha spinto a dedicare le tue vacanze estive o una parte di esse alla Croazia?

In realtà in questo caso la scelta della Croazia e’ stata tutto merito del marito!:)
Quest’estate il cuore mi avrebbe portata in Provenza a Camargue ma qualche imprevisto lavorativo ha fatto saltare tutto e solo all’ultimo abbiamo potuto riorganizzare, scegliendo appunto la Croazia, una meta non troppo lontana e piena di bei ricordi per entrambi.

2. E’ stata la tua prima volta in Croazia o un ritorno?

Come ti dicevo e’ stato un amarcord: entrambi c’eravamo già stati molti anni fa e ne conservavamo bei ricordi, ci siamo tornati in tre con un itinerario che ci ha permesso di conoscere luoghi che non avevamo potuto vedere in passato o che avevamo solo “sfiorato”.
Per il Patato invece e’ stato tutto nuovo e soprattutto il primo vero viaggio on the road!

3. Qual è stato il tuo percorso? 

Il nostro e’ stato un on-the-road con tante tappe, necessarie quando insieme a te viaggia un bambino piccolo.
Ci siamo concentrati su tre zone: prima Istria e Dalmazia, per trascorrere giorni di mare senza rinunciare a borghi e città, e infine il Parco di Plitvice, con i suoi laghi di smeraldo.
Siamo poi rientrati in Italia dalla Slovenia, tra montagna e relax.

2013-08-19 09.28.59

4. Cosa ti ha colpito maggiormente?

Essendoci già stata mi hanno colpita i cambiamenti: nei miei ricordi la Croazia significava mare splendido e strade polverose per raggiungerlo, piccoli paesi e pochi servizi, cibo ottimo, gente semplice e prezzi bassi.
Quando ci siamo stati noi normalmente c’era un solo un piccolo negozio dove comprare tutto e per accedere alle calette più belle spesso si dovevano percorrere sentierini e strade non asfaltate.
In questo viaggio invece abbiamo ritrovato lo stesso mare ma i paesi un po’ sperduti sono diventati località balneari attrezzatissime con grandi centri commerciali dove non si fatica a trovare le pappe per i bambini, i prezzi sono ovviamente saliti e si fatica un poco a trovare ristoranti meno turistici e più veri.
La cosa incredibile pero’ e’ che nonostante i cambiamenti e l’affollamento il mare rimane splendido e la Croazia si ‘confermata una nazione che vale la pena scoprire!

5. Alla luce di questa vacanza, ritornerai in Croazia e la consiglierai come meta ai tuoi amici e ai lettori del tuo blog o no?

Mi piacerebbe tornare quando il Patato sara’ cresciuto un pochino e dedicarci alle isole e al loro mare meraviglioso, trascorrendo intere giornate a mollo con maschera e pinne!
Ma vorrei anche visitare Zagabria e proseguire fino a Spalato e Dubrovnik!
Insomma, questo ritorno in Croazia in tre invece che “saziarci” ci ha fatto venire ancora più voglia di scoprire questa terra!
Quindi si’, la consigliero’ ai miei lettori anche a quelli che viaggiano con bimbi piccoli!  Anzi… ho già iniziato a scriverne!

Related posts

9 thoughts on “La Croazia dei blogger – 2. Patatofriendly”

  1. […] sullo sfondo… per “La Croazia dei Blogger”, dopo Monica di Alla Ricerca di Shambala, Francesca di Patatofriendly e Clara di A Casa di Clara, ecco Silvia Cartotto, più nota come The Girl […]

Leave a Comment

13 − 13 =

Fai l\'operazione indicata *