Diarrea del viaggiatore: 4 regole per evitarla

La diarrea del viaggiatore è un malessere frequente. Sebbene avere mal di pancia quando si viaggia sia una cosa piuttosto comune, se ne scrive purtroppo poco.

diarrea_rimedi

 

 

Chi torna da vacanze in posti esotici, spesso lamenta di aver avuto mal di pancia e disturbi intestinali. Quel che suona ridicolo è che a me è successo in viaggio di nozze in una meta tutt’altro che esotica: Parigi a Gennaio!

Da quel viaggio sono tornata dimagrita (un evento!) e davvero malmessa. La gente con cui parlavo pensava che fossi stata chissà dove al caldo… e invece… il caldo-freddo entrando ed uscendo dalla metro e un bel microorganismo preso chissà in quale occasione (sospetto un buffet di formaggi) hanno provocato disturbi invalidanti per 5 giorni: Povera Silvina! e povero Enrico, con la neo-moglie devastata!

Dopo quell’esperienza, mi sono un pò “fissata” e, nonostante eviti i posti esotici (non fanno per me, o, almeno, non ora…), seguo sempre alcune semplici (forse banali) precauzioni soprattutto se viaggio in luoghi caldi:

1. parto sempre con i fermenti lattici in borsa. E cerco E cerco sempre di prevenire!

2. evito i grandi alberghi dove si mangia a buffet: la gente che “sputacchia” chiacchierando sui cibi di certo non è il massimo!

3. nei posti che non mi convincono, evito di mangiare insalate e verdure crude!

4. lavo e sbuccio la frutta con le mie mani, almeno so quando le ho lavate!

E a voi, sono mai successi episodi di diarrea del viaggiatore? Come cercate di evitarla? Raccontateci!

 

Related posts

6 thoughts on “Diarrea del viaggiatore: 4 regole per evitarla”

    1. trippando

      sono sempre i viaggi migliori… hehehe!

  1. Ilenia

    io penso sempre a portare con me anche un bloccante della diarrea come rimedio d’emergenza, per non dover rinunciare alla vacanza a causa del disturbo violento, ile

    1. trippando

      Ile… e se lo dice la farmacista… 😉

Leave a Comment

cinque + quindici =

Fai l\'operazione indicata *