La Gianoteca vista dal suo Creatore

Ernesto De Matteis, “promosso” da ospite fisso a collaboratore di Trippando si presenta. E presenta il luogo in cui vive: la casa di Giano dell’Umbria: la Gianoteca. Questo è solo un assaggio. Perchè, quando ci sarò stata, ve la racconterò anch’io!
Definire se stessi è molto difficile. La Gianoteca è la terza versione di Ernesto: la prima era il deejay, la seconda il fotografo, ora sono solo il padrone di casa, anzi ancor meglio l’ospite: questo è l’intento primario di questo luogo all’interno di quel territorio che ho definito Paradiso in terra ch’è la Terra di Mezzo della nostra Amata Italia.
Giano dell’Umbria 3 anni fa mi ha accolto in principio di questa burrasca che qualcuno chiama crisi: dovendo trovar qualcosa da fare a 43 anni, mi sono ricordato di un sogno che stavo per realizzare prima a Torino, poi a Lisbona, e che per vari motivi non s’era realizzato. Gianoteca perchè, letteralmente, è un contenitore di ciò che si può trovare a Giano dell’Umbria: l’oro verde, il nettare d’oliva, il vino (Sagrantino su tutti…), lo Zafferano, i legumi, i formaggi e i salumi che questa terra generosamente offre.
E poi una piccola biblioteca, videoteca, ludoteca per poter scambiare cogli avventori i miei compagni di viaggio (film, cd, libri), coloro i quali mi han trasformato in quel che sono. Ed ancora potrai leggere i quotidiani locali e nazionali, mensili di approfondimento (ambedue…) e giornali vari…
Ogni mese un’esposizione d’arte di un artista locale, che gratuitamente ha la possibilità di esporre (e vendere…) il proprio punto di vista artistico. E’ il luogo dove gustare la birra artigianale di un amico matto come il sottoscritto che ha mollato il natio Canada e che da ingegnere elettronico s’è trasformato in ottimo mastro birraio (Birra Camiano, chiara, ambrata e nera…).
E’ un piccolo punto d’informazione turistico, dove chi passa da qui trova una guida in lingua, un custode che apre lo scrigno della stupefacente Chiesa di San Francesco e un affabile indicatore di cosa poter scovare tra i dolci colli ai piedi del severo Monte Martano… Ma sopratutto la Gianoteca è la seconda casa di tutti, dove chi ci passa trova un amico. E che Sabato 17 marzo si trasformerà nella casa ideale di tutti gli italiani. Perchè la Gianoteca è l’Italia stessa. Pace e bene…

 

Related posts

18 thoughts on “La Gianoteca vista dal suo Creatore”

  1. […] 2.0. Poi, di tanto in tanto, qualche articolo sui suoi viaggi e, ultimo ma non ultimo, sulla sua Gianoteca. Ma presto ci sarà un blog tour dove io non potrò andare. E andrà Ernesto. Ovviamente per […]

  2. […] come potete leggere Trippando senza sapere cos’è la Gianoteca. Quando avete letto qui, riprendete a leggere anche quest’articolo. Per chi lo sapesse, ma magari fosse un pò […]

  3. […] organizza eventi che fanno rimpiangere tutt’Italia di non abitare nel suo cuore verde. La sua Gianoteca è “la seconda casa di tutti”. Ma da oggi, la Gianoteca si tingerà di rosa: come tutte […]

  4. […] La Gianoteca vista dal suo Creatore Share this:TwitterFacebookLike this:Mi piaceBe the first to like this. This entry was posted in 1° blog-compleanno, Uncategorized and tagged borgo diffuso di messenano, laboratorio di panificazione, mani in pasta, mani in pasta a messenano, messenano, pane sciapo di messenano by silviaceriegi. Bookmark the permalink. […]

  5. […] cuore verde d’Italia, dove vive il mio “braccio destro” Ernesto. Recupereremo. La Gianoteca ci attende. A novembre, poi ci sono i Frantoi Aperti e la festa della frasca. Da non perdere! A […]

  6. […] Ovviamente non potrete passare dalle parti di Giano senza andare a fare un saluto ad Ernesto in Gianoteca e a Laura alla sua Hosteria 4 piedi  e 8.5 pollici. E dite loro che vi manda la Signora […]

  7. […] Appena si arriva in paese c’è Piazza San Francesco, con la Chiesa, la Farmacia e la Gianoteca, il regno d’Ernesto. La Gianoteca è il centro vivo del paese: lì si riuniscono per parlare, […]

  8. Halyna

    Visto che non mi fa dire MI PIACE, allora lo qui…

    1. …ovviamente, allora lo SCRIVO qui!!!

  9. Esatto!
    In qualcosa di simile consiste il mio sogno…
    Chissà!

  10. […] ho conosciuto Halyna, donna venuta dall’est, come frequentatrice del mio piccolo locale (la Gianoteca, sita in Giano dell’Umbria, un piccolo paese ai piedi del monte Martano in provincia di Perugia), […]

  11. […] 19 maggio, prima della partenza per l’Ukraina del tenutario e di sua moglie, di passare dalla Gianoteca in quel di Giano dell’Umbria (PG), nel locale alle porte del paese adagiato sulle pendici […]

  12. […] bisogna trovare anche il tempo per fare la spesa giornaliera prima dell’apertura della Gianoteca, che dovrebbe essere alle 11.00 di mattina, ma difficilmente riesco ad essere puntuale…La […]

Leave a Comment

4 × 1 =

Fai l\'operazione indicata *