Lisbona autentica nel quartiere dell’Alfama

Se volete cogliere lo spirito autentico di Lisbona andate nell’Alfama, il quartiere più antico della città che si è conservato intatto nonostante il grande terremoto del 1755. E’ un quartiere povero abitato da operai e pescatori che ha saputo conservare le sue radici. Aggiratevi tra le sue stradine pittoresche e le piazzette. Alcuni edifici mostrano uno stato evidente di degrado. Ma ciò che risalta di più è l’aria di festa che trasuda da ogni parte. Ghirlande colorate abbelliscono il quartiere ricco di locali e ristoranti dove assaggiare la cucina lisboeta. E’ un quartiere a forte vocazione popolare, allegro e genuino. Passeggiare per i suoi vicoletti mette tanta allegria.

Anche qui non mancano di certo le salite e i sorprendenti scorci. Molte case sono tinteggiate di bianco, altre sono interamente ricoperte di piastrelle blu. Non mancano i murales, i panni stesi alle finestre, le macchine parcheggiate un pò ovunque. Nelle piazzette vedi ancora i ragazzini che si divertono e giocano all’aperto proprio come una volta.

L’Alfama è il posto giusto per ascoltare il fado, la famosa musica popolare portoghese. Per ascoltarlo recatevi alla casa do fado Parreirinha de Alfama, locale semplice da trovare, a due passi dal Museo del Fado. Sappiate che bisogna prima prenotare telefonicamente per non rischiare di non trovare posto. Il locale apre la sera alle 9. La consumazione minima è di 15 euro a persona ed è inclusiva di spettacolo.

Il locale è interamente decorato da azulejos ed è grazioso e caratteristico, anche se un pò piccolo. All’ingresso trovate un bancone dove servono soprattutto bevande. Alle pareti sono appese le foto di famose fadiste che si sono esibite qui.

L’ambiente è intimo e familiare. La padrona di casa è una fadista e si esibisce durante la serata. La cucina è a base di pesce. per una cena mediamente non si spendono meno di 30 euro a persona. Il costo della birra mi è sembrato un pò eccessivo anche se considerando che lo spettacolo è gratuito il tutto si bilancia.

I musicisti entrano in sala e si posizionano tra i tavoli. Subito dopo entra la fadista, le luci si spengono e l’attenzione si rivolge tutta agli artisti. Il canto melodioso e sentimentale riesce subito a coinvolgerti anche grazie alla fadista che interagisce molto con il suo pubblico, coinvolgendolo e invitandolo spesso ad accompagnarla nel canto. E’ veramente un’esperienza emozionante e commovente. Nel corso della serata si alternano diversi artisti nel canto rendendo lo spettacolo ancora più accattivante. Se andate a Lisbona un’altra delle cose da non perdere è sicuramente il fado.

Related posts

13 thoughts on “Lisbona autentica nel quartiere dell’Alfama”

  1. Sicuramente il quartiere dell’Alfama è uno dei più caratteristici di Lisbona, una città veramente eterogenea che ho visitato una decina di anni fa. Per i miei gusti la città è un po’ troppo malinconica, anche se ammetto che ha il suo fascino!

    1. Gabriella

      Più che malinconica Silvia io definerei Lisbona sentimentale e passionale. Non dimentichiamoci che è una città del sud baciata dal sole con tutto ciò che ne consegue ma anche una città di “mare”, se così possiamo dire. C’è il fiume Tago ma chiaramente si avverte anche la presenza del mare vero, dell’oceano..

Leave a Comment

undici − 2 =

Fai l\'operazione indicata *