Reader Interactions

Comments

  1. erdematt says

    Io, che ho scoperto di essere stato tuo concittadino per 21 anni, non ho mai Amato particolarmente il Carnevale.
    Troppo triste, legato com’era ai ricordi d’infanzia delle maschere storiche, e più diventavo grande e più lo riconducevo alla storia di questa o quella maschera tradizionale (lo sapevate che Arlecchino è l’artefice della prima colletta della storia, e che il suo vestito multicolore è la sommatoria di tanti pezzi di stoffa donatogli dai benestanti amici?).
    E che dire delle tristissime smorfie delle meravigliose maschere veneziane, o della Saudade brasiliana…
    La ciliegina sulla torta era il fatto che il Carnevale al massimo arriva alla fine di febbraio, e così facendo la gente spendeva tutti i soldi e le energie per quel periodo e poi si rintanava in casa e se gli chiedevi di venire a casa a festeggiare il tuo compleanno, era stressato dalla fine del Carnevale e non vedeva l’ora che arrivasse Pasqua per avere le ferie, e quindi il 6 marzo, il giorno del mio genetliaco, risultava sfigatissimo come collocazione nel calendario.
    Per come son fatto, preferisco che la gente sia sempre colorata, che sia divertente e spensierata, e di contro non sopporto soprusi o presunti scherzi che non fan altro che arricchire ottici e farmacisti, e quindi con il Carnevale non ho mai sopportato nemmeno la goliardia e il cameratismo tipico di molti ragazzi.
    Per cui…
    Viva il Carnevale!!!
    Pace e bene…

  2. Graziana (La stanzetta inglese) says

    Cioè, fammi capire, a te piace il Carnevale? Il nostro odiosissimo Carnevale? Quello fatto di genitori scocciatissimi e figli piangenti in costumini sintetici e senza fantasia? Ti piacciono le sfilate dei carri con le facce dei politici, al freddo di febbraio? Hmmm, l’unico modo per guarire da questa tremenda nostalgia è tornare in Italia per Carnevale, e poi vedrai che al prossimo Halloween non ci penserai due volte a vestirti da strega 😉 E comunque sia, ti capisco: quando lavoravo in Polonia (che pure loro a divertimento non stanno messi benissimo) descrivevo il nostro Carnevale come la cosa più bella del mondo. – Graziana

  3. Stefy says

    io non ho mai amato particolarmente il Carnevale, orse dovuto anche al fatto che da piccola in concomitanza di esso stavo sempre a casa malata…e non riuscivo mai a partecipare a nessuna festa. Di conseguenza crescendo l’ho snobbata proprio perché mi rammentava ricordi poco piacevoli. Halloween è una festa che non sento “nostra” probabilmente anche per l’età… me la godo poco.
    Probabilmente se vivessi anche io fuori dal mio Paese sentirei la mancanza delle festività locali e Nazionali!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + sedici =

Fai l\'operazione indicata *