Passeggiare lenta-mente, con Daniela Stampatori a Viterbo e dintorni

E’ con piacere che propongo ai lettori di Trippando un’iniziativa di Daniela Stampatori, guida turistica di Viterbo e della Tuscia: una serie gi passeggiate guidate all’insegna della lentezza. L’ideale per recuperare le forze dopo il periodo estivo senza comunque smettere di viaggiare.

La fine della “bella stagione” e delle vacanze porta con sé sempre un po’ di malinconia e la ripresa delle normali attività lavorative ci fa rimpiombare nel consueto stato di stress e nervosismo, rimpiangendo quei bei tempi della libertà estiva… E’ proprio per questo che voglio proporre a tutti Voi una serie di itinerari da percorrere insieme per i luoghi più belli della Tuscia, con lo scopo di allontanarci per qualche ora dalla fretta che ci insegue ogni giorno e di ritagliarci così uno spazio tutto per noi. Comun denominatore sarà la LENTEZZA: per ammirare anche i più piccoli particolari dei paesaggi che di volta in volta si andranno a scoprire, per ascoltare ogni rumore che ci avvolgerà nel cammino e gustare fino in fondo ogni odore e sapore, consapevoli di ogni movimento e percezione del nostro corpo, in modo da godere pienamente il piacere della passeggiata… Un cammino rigeneratore!

Visiteremo città e piccoli borghi, siti archeologici e parchi, organizzeremo di volta in volta nuovi percorsi, anche quelli proposti da Voi.

I protagonisti di questa avventura non saranno solo le bellezze paesaggistiche ed artistiche: i partecipanti potranno infatti portare contributi, anche improvvisati sul momento (una riflessione, una poesia, una canzone, una foto, un disegno, etc.), da condividere con gli Altri durante le varie tappe del percorso.

Io vi guiderò attraverso la scoperta dei luoghi con le mie competenze professionali di guida turistica abilitata, ma percorreremo insieme il viaggio che porta alla scoperta del piacere della LENTEZZA….

e forse “lenta-mente”… ognuno troverà quel che cerca!

 Prima tappa del nostro passeggiare lento sarà domenica 2 ottobre a VITERBO, la città in cui vivo e che amo profondamente! Insieme osserveremo i colori della città, ascolteremo l’eco di un passato ancora leggibile in ogni piccolo particolare della sua struttura urbanistica ed architettonica, i nostri piedi accarezzeranno lentamente i sampietrini dei vicoli medievali, racconteremo di Santa Rosa e di come ognuno vive questa importante figura della storia cittadina, conosceremo i papi che hanno dato lustro alla città e ricorderemo le lotte tra guelfi e ghibellini… Ma soprattutto parleremo del rapporto che ognuno di noi ha con la città di Viterbo e quali sentimenti e riflessioni suscita il suo paesaggio urbano.

Il percorso terminerà a Piazza del Gesù, dove gusteremo un “aperiti-lento” presso il bar “Subrosa”.

Informazioni di servizio:

Durata: 3 ore – Partenza ore 9,30 da Piazza dei Caduti (Sacrario) – Costo: 9€ a persona (“aperiti-lento” incluso)

 Si consigliano abbigliamento e scarpe comode.

E’ obbligatoria la prenotazione (numero min. partecipanti: 6).

Per info e prenotazioni: d.stampatori@libero.it oppure 339.8900009

Related posts

3 thoughts on “Passeggiare lenta-mente, con Daniela Stampatori a Viterbo e dintorni”

  1. marilena

    Carissima Silvia, è strano il mondo della rete: conosco i tuoi genitori da quando sono nata e conosco te appena di vista, nonostante la nostra vecchianesità in comune, ma solo pochi giorni fa, durante il “vivace” pellegrinaggio con i futuri cresimandi di S. Frediano , Paola Sandrini mi ha parlato di questo tuo piacevolissimo blog ( ho appena scorso velocemente immagini e parole) , durante una casuale conversazione sull’influenza dei media sui nascituri ( a dir la verità tutto è scaturito dalla perplessità del tuo babbo…). Spero di non essere andata troppo sul personale: sulla mia identità , chiedi alla tua incomparabile mamma. Ho lasciato questo commento nel primo link utile, anche se l’unico elemento che mi avvicvina alla Tuscia è il luogo di nascita di mio marito, la meravigliosa città di Orvieto. Auguri di cuore per il prossimo lieto evento e mi propongo di visitare ancora queste pagine che comunicano sensibilità e amore per le cose belle, grandi e piccole, vicine e lontane.Marilena Nencini

    1. Marilena,
      ricevere questo commento da parte della “signora dei sonetti” è per me un grande onore…io non sono una scrittrice, ma la passione per i viaggi mi è stata trasmessa dai miei genitori con tale entusiasmo ed ha trovato terreno così fertile in me che ritrovandomi a dover stare ferma e in casa per l’attesa della creatura (che è ancora bella chiotta in pancia) mi è venuto naturale creare questo blog. Spero che tornerai ogni tanto a leggerlo. Anzi, ti invito di cuore a voler condividere con noi un tuo viaggio, una tua avventura o, perchè no, qualche storia sul nostro paese. La sezione “amici on the road” è proprio dedicata a questo.
      Grazie per la visita e per gli auguri.
      A presto,
      Silvia

  2. […] caratteri un bel percorso: prima a passeggio nel parco incantato di Bomarzo, poi a fare un giro a Viterbo e infine a cena a […]

Leave a Comment

12 + 4 =

Fai l\'operazione indicata *