Perché Trippando non sarà a #TBDI14

Prologo: ultimamente sto ricevendo mail su mail da parte di enti del turismo e aziende di varia natura che hanno a che fare coi viaggi ed il turismo. Tutti mi chiedono un appuntamento al TTG/TBDI. Questa è una risposta collettiva per tutti loro, ma penso possa interessare anche ad altri…

Chi di voi si interessa di turismo saprà che da domani a sabato Rimini diventerà la capitale italiana dei viaggi e del turismo: la fiera internazionale TTG si terrà a Rimini Fiera e, come lo scorso anno, avrà anche una sezione dedicata ai blogger, TBDI, l’acronimo di Travel Blogger Destination Italy.

ttg

Lo scorso anno mi dispiacque molto dover disattendere al TBDI: era un evento simpatico, nato dal basso e costruito in breve tempo. Purtroppo, alle malattie del primo anno di asilo non si comanda! Tuttavia, amici che hanno partecipato all’evento mi hanno parlato di seminari non così professionalizzanti rispetto a manifestazioni analoghe e di incontri faccia a faccia con aziende che domandavano ai blogger come potessero collaborare insieme.

Quest’anno è diverso. Quest’anno c’è un comitato tecnico, che di tecnico pare abbia molto poco e pare faccia acqua da tutte le parti.

Il comitato ha aperto la manifestazione anche ai blogger che si interessano di Food e di Fashion, oltre che di Travel, che però, non sembra abbiano mostrato un grande interesse all’argomento. Il comitato ha anche suddiviso i blogger in TOP (serie A) e TRADE (serie B), offrendo alle due categorie diversi trattamenti: hotel e viaggio spesati per i primi, agevolazioni per i secondi; possibilità di fissare appuntamenti B2B per parlare con le aziende un’intera giornata per i primi, stare un pomeriggio alla mercé sperando di intercettare qualche azienda o ente del turismo per i secondi. Il comitato ha messo l’obbligo di un solo blogger per blog (pratica la cosa per noi di Trippando che abbiamo uno staff attivo e partecipe di una ventina di persone!), anche se voci di corridoio narrano che diversi blog abbiano avuto il benestare per un TOP ed un TRADE. Il comitato ha messo l’obbligo di partecipare ai tre giorni oppure starsene a casa: tutto o nulla. Flessibile, vero?

Ma veniamo al programma: seminari sovrapposti al B2B, ovvero: o ti formi, o hai contatti (se sei TOP) o speri di averne (se sei TRADE).

E Trippando?

Trippando ha avuto un breve consulto al proprio interno nel momento dell’avvio delle iscrizioni: è stato deciso che chi aveva anche un blog proprio si sarebbe iscritto per quel blog, mentre a nome di Trippando mi sarei iscritta solo io, dato che le regole parlavano di un solo blogger per blog. Nel modulo di iscrizioni ho fornito tutti i dati richiesti.

Dopo un paio di mesi mi è arrivata una mail in cui mi si chiedeva la schermata di google Analytics relativa a Trippando. Evidentemente il comitato doveva verificare la veridicità dei dati da me forniti. Perccato che io fossi appena partita per 15 giorni nei Balcani e non avessi tutte le comodità per fornire i dati. Ho chiesto di poterli mandare al mio rientro, ma mi è stato dato come ultimatum il giorno prima del mio rientro in patria. Il comitato non ha avuto le mie integrazioni e TBDI non avrà Trippando.

Un competitor in meno per il comitato e dintorni?

 

Related posts

108 thoughts on “Perché Trippando non sarà a #TBDI14”

  1. Mancherai Silvia. Per molti e molti motivi…

  2. […] e di “relazioni” tra bloggers ed aziende, si palesano anche con il post di oggi di Trippando: “c’è un comitato tecnico, che di tecnico pare abbia molto poco e pare faccia acqua da […]

  3. Le solite italianate. Alle fiere di Berlino e di Londra ci si può iscrivere senza alcun limite, non ci sono “comitati tecnici”, non ci sono bloggers di seria A nè B nè Z.

    Ecco perchè tutti questi eventi li evito come la peste!
    CIAO!

    1. trippando

      ciao Giulia! e grazie per il parere!

  4. […] Share it now!Prologo: ultimamente sto ricevendo mail su mail da parte di enti del turismo e aziende di varia natura che hanno a che fare coi viaggi ed il turismo. Tutti mi chiedono un appuntamento al TTG/TBDI. Questa è una risposta collettiva per tutti loro, ma penso possa interessare anche ad altri… Chi di voi […]  […]

  5. Prima di leggere questo post ero convinta che non partecipare al TBDI2014 era per me e per il mio blog (ancora poco conosciuto) un’occasione persa. Ecco, ora ho cambiato idea.
    Grazie Trippando, grazie Silvia.

  6. […] Ma i rumors relativi a problemi organizzativi e di “relazioni” tra bloggers ed aziende, si palesano anche con il post pubblicato ieri sera da Trippando. […]

Leave a Comment

3 + nove =

Fai l\'operazione indicata *