[I Luoghi del Cuore] Richterswill… il mio luogo del cuore

Una ferrovia, un piccolo paese innevato per sei mesi l’anno, cigni eleganti che sfiorano il lago…

richterwill

Le gite in battello… per raggiungere l’altra riva

Canne che si muovono al vento…

La festa delle rape (Rabechilbi)….

Il suono assordante dei campanacci…

DSCN1892

Un biscotto morbido di Pan d’Epices… ed il cioccolato Lindt

Le giostre… lo stesso giro del cavallino… nei giorni festivi

Le passeggiate nel bosco, la raccolta dei funghi porcini… il fuoco acceso per cuocere  succulenti wurstel infilati su uno spiedo… di legno appena decorticato.

La latteria sotto casa… il secchiello da due litri da riempire…

Il campanile a rintoccare le ore…

DSCN1807

La falegnameria… dove  mani operose modellavano tavole di legno e l’odore della colla bianca… il vinavil… ed io a curiosare

Gruezi… un saluto… anche se chi te lo rivolgeva non lo conoscevi…

DSCN1875

Il freddo mitigato dalle luci… le luci… il Natale così aspettato, così curato.

I colori a cera e le candide betulle….

Il profumo dei lillà….

Non è cambiato niente, tutto al solito posto…

DSCN1888

Una cartolina… Richterswill… nel cantone tedesco in Svizzera… sul lago di Zurigo… dove il tempo ha fermato il mio cuore.

DSCN1871

Related posts

2 thoughts on “[I Luoghi del Cuore] Richterswill… il mio luogo del cuore”

  1. …mi sa che misses 4 piedi e 8 pollici e mezzo c’è stata per tanto tempo, a Richterswill…
    Mi manca; sono stato molte volte in Svizzera, e Montreaux ed il suo lago mi son cari per 1000 motivi, ma in questo piccolo fiore sul lago di Zurigo non ho mai posato il cappello…
    Recupereremo…
    …quanto meno con la fantasia grazie ai racconti della Laura!!!
    Pace e bene…

    1. hai ragione Ernè… la fantasia ed il cuore ci fanno essere ovunque!

Leave a Comment

2 × cinque =

Fai l\'operazione indicata *