Roma Sotterranea: Percorsi e Segreti – di Luca Schilirò

Oggi ospitiamo un interessante post di Luca Schilirò, in arte skylyro, blogger, appassionato di lingue, content editor per Venere e Expedia e ora content and translation coordinator presso HRS Italia con sede a Roma. Per HRS gestisce, tra le altre cose, anche il blog Viaggiato con cui si intende dare spunti e consigli su destinazioni, eventi e itinerari di viaggio. Buona lettura!

Le bellezze di Roma sono sotto gli occhi di tutti, basta passeggiare per le vie del centro o anche visitare quartieri sconosciuti al turismo di massa. C’è però anche un’altra Roma: quella che si trova sotto terra.

Non tutti sanno, infatti, che esiste una Roma sotterranea, altrettanto affascinante e romantica, meno conosciuta di quella a cielo aperto, ma che merita di essere esplorata. Durante il mese di ottobre a Roma non c’è che l’imbarazzo della scelta: sono tanti infatti i sotterranei accessibili e per cui è possibile prenotare l’ingresso:

  • Il Mitreo del Circo Massimo” (15 ottobre): uno dei più importanti luoghi di culto del Dio Mitra a Roma. Uno splendido altare sacrificale di marmo bianco intarsiato a rilievo che ricorda il cerimoniale dell’uccisione di un toro;
  • Il Convento di Trinità dei Monti” (22 ottobre): il convento è adiacente alla Chiesa di Trinità dei Monti. Da visitare i giardini botanici, la galleria in cui è custodita la meridiana e la galleria prospettica in cui è possibile assistere ad un gioco di specchi e riflessi che deformano le immagini proiettate;
  • I Sotterranei della Bocca della Verità” (23 ottobre): la famosa bocca della verità si trova nell’atrio della Chiesa di Santa Maria in Cosmedin. La leggenda legata a quello che inizialmente era solo un tombino narra che la bocca della verità mangi il braccio di chiunque inserisca la propria mano al suo interno se sta mentendo; nei sotterranei si trova l’”Ara Maxima Herculis”, una chiesa costruita nel tufo a fianco della quale sorgeva il tempio di Ercole;

  • I Sotterranei di S.Pietro” (29 ottobre): la Necropoli Vaticana contiene dei sepolcri, tra i quali il più famoso è quello di S.Pietro. La Necropoli è affrescata da pitture e decorazioni che conferiscono un’aurea mistica alla visita.

Visitare Roma e i suoi sotterranei più famosi durante il mese di Ottobre è un’opportunità da non perdere per chi ha il desiderio di vedere la parte più nascosta della Città Eterna.

Related posts

3 thoughts on “Roma Sotterranea: Percorsi e Segreti – di Luca Schilirò”

  1. Grazie di averci ospitato nel tuo bellissimo blog, Silvia! A presto… 🙂

    1. grazie a te Luca dell’interessantissimo post…spero presto di poterla visitare questa affascinante Roma sotterranea!!

  2. Mattia

    Fantastica Roma….anche sottoterra!
    Cmq per approfondimenti sulla Bocca della Verità consiglio questapagina:

    http://www.welcometorome.net/it/posti-a-roma/da-visitare/monumenti/bocca-della-verita

Leave a Comment

16 − tre =

Fai l\'operazione indicata *