Santarcangelo di Romagna: sotto c’è un mistero…

Quando ho letto il programma del Blog Tour #RiminiTipica ed ho visto che una mattinata era dedicata alla visita di Santarcangelo di Romagna ho pensato che ci dovesse essere qualcosa sotto. Il nome della cittadina non mi era nuovo, ma pensavo -a torto- che si trattasse solo di un “paesone” dell’entroterra noto per la produzione del Sangiovese. Ed invece mi sbagliavo. Perchè Santarcangelo ha dato i natali ad un Papa: Clemente XIV. E, si sa, i Papi portano ricchezza e imponenza: avvalendosi degli architetti in voga a Roma, Santarcangelo vanta monumenti neoclassici davvero “in grande”.

Ma sotto Santarcangelo c’è di più. C’è un’altra Santarcangelo: la Santarcangelo sotterranea. Perchè, come ha detto la nostra guida “Santarcangelo poggia su un groviera”. Sotto la cittadina romagnola, infatti, ci sono grotte e cunicoli collegati tra loro e, nella maggior parte dei casi, vi si accede direttamente dalle abitazioni. Quando è in vendita una casa del centro storico di Santarcangelo, resede e garage non hanno importanza. Ma la grotta sì: vi immaginate gli annunci immobiliari? Vendesi appartamento di 70 mq con grotta di 10. Bellissimo!

La maggior parte delle grotte santarcangiolesi è stata creata per la conservazione del Sangiovese. Tuttavia ve ne sono cinque di forma circolare. Troppo perfette. Troppo belle e curate per essere solo delle cantine, seppur per il vino buono. Su di esse sono state fatte tantissime ricerche, ma gli studiosi non sono riusciti nè a datarle, nè a trovare immagini o incisioni che potessero ricondurre a qualcosa. Sono state fatte diverse ipotesi: dalla “semplice” cantina per la conservazione del Sangiovese, a luoghi di culto sia cristiani che pagani. Essendo cresciuta “a gite del prete”, ciò che più mi ha colpito è che Santarcangelo si trova sulla via che collega Monte Sant’Angelo, sul Gargano, dove si trova il più importante santuario dedicato a San Michele Arcangelo, a Mont Saint Michel, nel nord della Francia. Non lo so perchè, ma questa coincidenza mi piace. E siccome si parla di congetture e non di certezze, beh, io propendo per questa. Inoltre, durante la seconda guerra mondiale, le grotte di Santarcangelo hanno salvato tantissime persone, santarcangiolesi e sfollati da altre zone della Romagna: ci doveva essere un Santo protettore, oltre al Papa!

Se questa storia misteriosa ha incuriosito anche voi, qui trovate un pò di info.

E’ possibile visitare, come abbiamo fatto noi, le Grotte Comunali. A questo link trovate gli orari di apertura al pubblico.

Se csiete in cerca si un alloggio per la notte vi consiglio uno degli Alberghi Tipici Riminesi

Altri post sulla Romagna:

Dove mangiare e bere a Santarcangelo: Una collina da sogno ed un nettare da dei…grazie #RiminiTipica

Cosa è tipico e cosa meno in Romagna: Una Rimini A-Tipica a #RiminiTipica

La mia presenza al BlogTour #RiminiTipica: In partenza…destinazione Rimini…tipica…

Related posts

15 thoughts on “Santarcangelo di Romagna: sotto c’è un mistero…”

  1. […] in Romagna: ci lasciamo il mare di Rimini alle spalle e attraversiamo la bellissima Santarcangelo. Salendo su un dolce pendio, si approda a La Collina dei Poeti, un cantuccio in cui sarebbe bello […]

  2. Beatrice

    Vi segnaliamo che il 30 Giugno e il 1 Luglio a Verucchio (Rimini), presso la Rocca Malatestiana si terranno due serate MAI PROPOSTE NEL CIRCONDARIO dal titolo “Le notti delle Spade Mistiche”. Due dei gruppi più importanti a livello Europeo (provenienti da Praga) vi accompagneranno in un viaggio dal Medioevo al Gotico fra misticismo e l’arcano con quattro show:…trovere maggiori info nell’evento qui sotto.
    Rinnoviamo i nostri saluti e il nostro piacere ad avervi fra i nostri amici.
    http://www.facebook.com/#!/events/326903424039487/

  3. ‘Sto Arcangelo San Michele, il cherubino spadaccino, ci intreccia capo e piedi…
    San Galgano, Sant’Angelo al monte, Sant’Arcangelo di Romagna, la mia parrocchia a Giano ed il coro polifonico nel quale -mio malgrado- canto come tenore sono tutti dedicati al santo che diede il nome al più famoso distributore di Allegria!!! che la televisione italiana abbia mai conosciuto…
    Paura eh?!?
    Pace e bene…

  4. […] e vigneti. La fattoria si trova a Canonica, un piccolo borgo della bellissima cittadina di Santarcangelo di Romagna. Qui vengono prodotti un vino genuino ed un olio extra vergine naturale, molto gustoso […]

  5. Silvia, settimana scorsa sono riuscita solo a fare una passeggiata dopoo cena a Santarcangelo. Adoro i bottini di Siena quindi pensa quanto mi sarebbe piaciuto visitare i sotterranei di Santarcangelo! Sarà per la prossima volta 🙂

  6. […] Le grotte di Santarcangelo: Santarcangelo di Romagna: sotto c’è un mistero… […]

  7. […] A Santarcangelo mi hanno aiutato a spingere il passeggino in salita. Gliel’ho chiesto per gioco, così la loro mamma sarebbe riuscita a controllarli meglio. E loro si sono impegnati al massimo, con una forza da leoni! […]

  8. […] Marchi {blog} Un mistero si nasconde sotto la terra di Santarcangelo (in Italian) {blog} Santarcangelo di Romagna: sotto c’è un mistero… (in […]

  9. Le ho visitate il mese scorso… davvero belle, ma devo dire che tutta Santarcangelo mi è piaciuta molto. Bell’articolo, complimenti.

    1. grazie Alfredo, concordo con te: una cittadina che davvero merita la pena visitare. a proposito, proprio oggi ne parla The Family Company: http://familyco.wordpress.com/2012/09/10/giocando-a-nascondino-a-santarcangelo-di-romagna/ : un altro articolo su Santarcangelo da non perdere!

  10. […] Siccome ci siamo stati e ne abbiamo ben goduto, ci ritorneremo volentieri. L’interno offre belle cittadine, buon cibo e vino a volontà! Per soggiornare, potete scegliere tra gli alberghi e residence a […]

  11. […] Tipici Riminesi? Ecco il loro tweet, che propone Rimini, of course, ma anche visite guidate a Santarcangelo, Gradara, San Marino (doppia segnalazione!!), poi parchi divertimenti, benessere, ecc. Non potete […]

  12. […] visitare da soli o con una guida messa a disposizione dalla ProLoco), di cui ho scritto tempo fa (qui il post) e poi il Mangano. Sapete cos’è un mangano? E’ un’antica pressa, che nel […]

  13. […] di nome, di fama anzi, Santarcangelo di Romagna. Sapevo che era bella, uno di quei pittoreschi borghi che tutto il mondo ci invidia. Ma se […]

Leave a Comment

cinque × uno =

Fai l\'operazione indicata *