Sardegna attiva: in kayak per 10 miglia

La Sardegna è un’isola incantevole ma è famosa solo per le belle spiagge dove sdraiarsi a prendere il sole, fare un bagno nella sua acqua cristallina e godersi il panorama. Grazie al Bitas e ai suoi educational tour, ho invece avuto modo di guardarla sotto un altro aspetto, cercando di sfruttare al meglio le sue risorse e potendo sfruttare tutto ciò che ha da offrire, anche le sue spiagge, ma in maniera attiva. Proprio per questo ho deciso di cimentarmi con il kayak, disciplina dura e difficile soprattutto per me che non l’avevo mai fatta prima ma che di sicuro mi darà la possibilità di vedere dei posti, delle insenature, delle spiagge e delle grotte che altrimenti non avrei mai visto che sono raggiungibili sono via mare.

Siamo partiti da Cala Sisine in gommone per raggiungere la spiaggia di Cala Goloritzé dove ci stava aspettando Francesco, l’istruttore che ci avrebbe assistito durante l’escursione; di sicuro si aspettava delle persone preparate visto che il tragitto scelto, 10 miglia marine, non era dei più semplici ma quando ha visto la nostra determinazione e voglia di provare, si è messo al nostro fianco. Da Cala Goloritzé è iniziata l’escursione che si sarebbe conclusa alla spiaggia di Santa Maria Navarrese ma trattandosi di un lungo percorso e visto che non avevo mai provato in vita mia il kayak, mi sono messa in gioco, ho faticato e mi sono impegnata per arrivare almeno fino a ¾ di percorso per poi lasciare il posto ad un altro ragazzo che nel frattempo si era aggiunto al gruppo.

Non ho sentito fatica, non ho sentito freddo nonostante fossi dentro ad un kayak senza scarpe e calze e nemmeno la muta; ho pagaiato godendomi il panorama e i suoi tanti scorci da ammirare. Siamo passati vicino a piccole e grandi grotte come la Grotta del Fico che durante l’apertura della stagione è visitabile a piedi. Inutile dirvi che, se pur a fatica, ne è valsa veramente la pena; il turismo attivo è stato perfetto per questa escursione, per coglierne a pieno la tranquillità, la particolarità e la sua incontaminata bellezza che se altrimenti non avrei potuto vedere.

Related posts

1 thought on “Sardegna attiva: in kayak per 10 miglia”

Leave a Comment

due × 5 =

Fai l\'operazione indicata *