Sardegna in traghetto: 5 dritte per un viaggio low cost

Spread the love

Avete deciso di trascorrere le vostre prossime vacanze in Sardegna, ma vi spaventa il fatto che si tratti di una delle mete più costose d’Italia? Sicuramente questa meravigliosa isola non si può considerare economica, ma quello che incide maggiormente sul budget è sempre il viaggio. Per arrivare in Sardegna, infatti, bisogna prendere il traghetto, che in molti casi è costoso ma non è sempre così. Con le dritte che vi darò oggi potrete risparmiare moltissimo, fino alla metà, senza rinunciare proprio a nulla. Ecco quindi 5 consigli d’oro per spendere il meno possibile sul traghetto.

1. Prenotare il traghetto online

 

Un errore che commettono in molti è quello di rivolgersi ad un’agenzia di viaggio anche per la prenotazione del traghetto, perché convinti sia più comodo e conveniente. La realtà è che prenotando online si possono risparmiare moltissimi soldi con la massima facilità e velocità. Basta andare su un portale che offra la possibilità di confrontare le offerte delle varie compagnie di traghetti per la Sardegna ed il gioco è fatto. In pochi minuti si trova la soluzione più economica e la si può acquistare direttamente da casa, in tutta sicurezza. Se quindi vuolete risparmiare, la prima cosa che dovete fare è prenotare online ed evitare le agenzie, che applicano inevitabilmente un sovrapprezzo.

2. Prenotare con largo anticipo

 

Le tariffe dei traghetti diretti in Sardegna tendono ad aumentare mano a mano che le navi si riempiono. Per questo motivo vi conviene sempre prenotare con largo anticipo, in modo da potervi accaparrare le offerte migliori e spendere molto meno. L’ideale sarebbe farlo 3-4 mesi prima della partenza, ma non preoccupatevi se non ne avete la possibilità: potete sempre approfittare delle occasioni last minute!

 

3. Scegliere un’offerta last minute

Se non avete la possibilità di prenotare con largo anticipo, allora vi conviene aspettare fino all’ultimo momento. Si tratta di un rischio perché potreste non trovare più posti sul traghetto, ma se viaggiate nel periodo estivo è praticamente impossibile che questo accada. Le offerte last minute sono vantaggiosissime ma solitamente hanno tempi stretti: dovete aspettare fino alla settimana prima della partenza per prenotare.

 

4. Prenotare nel momento giusto

Oltre al periodo, anche il giorno in cui effettuate la prenotazione può fare una grandissima differenza sul prezzo del biglietto del traghetto. In molti non lo sanno, ma durante il fine settimana spesso e volentieri le tariffe sono più alte, per un semplice motivo: le compagnie sanno che la maggior parte dei turisti prenota il sabato o la domenica, quando ha del tempo libero da dedicare alla ricerca e all’organizzazione del viaggio. Provate a farlo il martedì o il mercoledì: probabilmente i prezzi saranno più vantaggiosi.

 

5. Partire il giorno giusto

 

Probabilmente lo avrete già notato: partire il sabato o la domenica costa decisamente di più, perché ci sono molte più richieste in questi giorni. Chi alloggia in un hotel è spesso costretto a rispettare le date di check in e check out e non può fare altrimenti. Se ne avete la possibilità, perché viaggiate in camper per esempio, approfittatene e prendete il traghetto in un altro giorno!

Related posts

Leave a Comment

uno × 2 =

Fai l\'operazione indicata *