Shopping a Lisbona tra boutique e negozietti vintage

Lisbona si è rivelata una buona meta per fare shopping. In questa meravigliosa città si riescono a fare affari. I prezzi sono più bassi che in Italia ed essendo andata in periodo di saldi ho potuto constatare come gli sconti siano più consistenti. E ho potuto toccare con mano come alcuni brand siano più accessibili che nel nostro Bel Paese. Lisbona è una città dove acquistare molti capi originali. Le zone consigliate sono il Bairro Alto e in particolare il Chiado, il quartiere boheme, ricco di negozi low cost, boutique aperte da stilisti, negozietti vintage. L’Avenida da Liberdade è invece un susseguirsi di brand più lussuosi. Ma se desiderate qualcosa di originale, che una volta ritornati a casa vi ricordi Lisbona è nella Baixa e nel Chiado che dovete andare. Partiamo allora dal classico souvenir di Lisbona, il Gallo di Barcelos. La leggenda vuole che un mercante straniero proveniente dalla Galizia durante un banchetto venga accusato ingiustamente di aver rubato. Per discolparsi chiede al giudice di essere liberato se il gallo sopra la tavola imbandita si mette a cantare come lui prevede. Il gallo si alza e canta veramente scagionando così il mercante. Come segno di gratitudine il mercante realizza una formella a forma di gallo. Da allora in poi tutti i portoghesi prendono l’usanza di avere in casa un gallo come simbolo di buona sorte. Il galletto originale è nero, dipinto a mano e con la cresta rossa. Ma in giro ci sono numerose varianti di diverso colore e fattura. Con circa dieci euro vi porterete a casa un souvenir certamente kitsch ma tipico di questo paese.

La tradizione dell’artigianato in Portogallo è molto viva e sentita. Vi basterà entrare in uno dei tanti negozi di ceramiche per farvi un’idea. Onnipresenti il bianco e il blu nei manufatti artigianali. I prezzi sono alti ma proporzionati alla qualità del prodotto. Vi consiglio il seguente negozio di artigianato in piena Baixa, Arte Rustica, in rua Augusta 19.

Numerosi sono poi i negozi che offrono bottiglie di porto, vini e varie prelibatezze locali.

Lisbona è il regno del vintage e dei negozi tradizionali, in questa città si possono trovare deliziosi negozi fuori dal tempo. Andate nella Baixa, percorrete rua Augusta e perdetevi nelle vie parallele e laterali. Troverete botteghe d’altri tempi. Imperdibile curiosare nella Conserveira de Lisboa in rua dos Bacalhoeiros dove troverete esposte tante confezioni di tonno e sardine nel loro caratteristico packaging vintage.

In rua Augusta 172 si trova Truz, un negozio su due piani che vende colorati abiti ribassati. Un bel posto dove scovare capi giovanili di vari brand a prezzi stracciati.

Per uno shopping più tradizionale recatevi nell’alberata Avenida da Liberdade o andate al Corte Inglés, che si trova alla fine del parco Eduardo VII.

Che dite, vi è venuta voglia di fare shopping a Lisbona?

Related posts

3 thoughts on “Shopping a Lisbona tra boutique e negozietti vintage”

    1. Gabriella

      E sì Eniko, è proprio una bella città!

Leave a Comment

2 × quattro =

Fai l\'operazione indicata *