Reader Interactions

Comments

  1. Ernesto says

    Adri…
    Bello il taglio del fazzoletto…
    Non l’avevo mai visto sotto questo punto di vista, il palio.
    Pardon, IL PALIO.
    Pace e bene…

  2. Simone says

    Ciao, sono contento ti sia piaciuta Siena e soprattutto il Palio ma, a chi non piace? Forse a quelli che non capiscono che il Palio non è cosa per turisti ma è dei Senesi, oppure non lo vogliono capire. Queste foto che hanno fatto, perché un eri te la fotografa, mi so’ garbate m’è piaciuto come hai descritto il fazzoletto e mi permetto di aggiungere, cit.”Il fazzoletto: rigoroso, obbligatorio, che distingue la fede per una contrada”, le sofferenze, le gioie, la vita provata dal momento che te lo hanno messo a proteggerti ed abbracciarti, non possono essere dimenticate. Il fazzoletto NON va lavato mai e soprattutto si tiene così com’è, e come diventa…. il mio è bruciacchiato, sudicio di vino delle cene e delle vittorie, ma ha anche asciugato lacrime di gioia e non…

    Ti saluto
    Ciao! bello comunque l’angolo del Palio preso da fazzoletti!

  3. Margherita M. C. Galanti says

    Vorrei sapere cosa c’entrano le immagini dei banchetti con le bandiere fasulle (non sono eguali a quelle vere) e le foto di parecchi turisti sempre col fazzoletto fasullo comprato dal Tabacchino.
    Vedo POCHI fazzoletti veri ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + sette =

Fai l\'operazione indicata *