[Speciale Natale 2012] Roma si mette in mostra… in Avvento

Per il nostro Speciale Natale 2012, ancora una volta viaggi e Natale si fondono con questo bell’articolo di Claudia Boccini, toscana di nascita ma romana d’adozione. La sua roma è…sfavillante! Seguite Claudia anche sul suo blog La Bussola Il Diario… non vi deluderà!

Come tutte le grandi città, Roma in Avvento indossa i suoi panni migliori e si mette in mostra con decine e decine di iniziative che la rendono ancora più affascinante.

Negozi addobbati, strade illuminate, concerti gratuiti nelle piazze e nelle chiese, piste di pattinaggio sul ghiaccio prese d’assalto da famiglie e da ragazzi, mercatini di artigianato o solidali che propongono doni alternativi… E se vi capiterà di imbattervi nei rari zampognari rimasti (ancora vestiti con i caratteristici costumi e le “ciocie”, le scarpe fatte di pezze di cuoio fermate con stringhe tipiche dei pastori dell’agro romano), lasciatevi trasportare dal suono malinconico e struggente della zampogna, che vi farà viaggiare nella memoria e tornare bambini!

2006_0430inv20060062

Nell’aria l’odore delle castagne arrosto accompagna le passeggiate alla scoperta dei tanti presepi artistici allestiti nelle chiese che richiamano credenti e amanti del bello; nelle piazze vengono allestiti gli alberi di Natale. Famosi sono gli abeti di Piazza Venezia e di Piazza San Pietro, quest’ultimo ogni anno viene donato da una località montana diversa in una gara non scritta a chi vince il record dell’altezza… l’anno scorso arrivò dall’Ucraina e quest’anno sarà offerto dal Molise: quale sarà il più bello?

E poi c’è Piazza Navona, con le sue bancarelle colorate che fanno cornice alla fontana dei Quattro Fiumi di Gianlorenzo Bernini, un unicum irripetibile di statuine per il presepe, sfere preziose da appendere all’abete di casa, dolci della tradizione e balocchi (ahimè!) troppo spesso made in China.

2006_0430inv20060064

Piazza Navona è il luogo della festa romana per eccellenza, il “mercatino di Natale de’ noantri”, la “casa” della vecchia “con le scarpe tutte rotte” che apre le sue porte nei primi giorni di dicembre per tenerle spalancate fino al 6 gennaio: premia i bambini buoni con regali ed i discoli con un sacco di carbone ed è tanta è la suggestione che anche a voi verrà voglia di farvi un giro sulla giostra o una foto ricordo con la vecchia signora scopa-munita!

Non dimenticate che a Roma Natale fa sempre rima con solidarietà e quindi non perdetevi il Mercato di Emergency (aperto dal 1° al 23 dicembre in Via Nazionale 193) dove gli acquisti sostengono progetti umanitari in Sierra Leone o le tante iniziative che sostengono attività di volontariato.

Non avete idea di cosa regalare al “moroso”, alla prozia o al personal trainer? No problem perché dal 14 al 16 dicembre 2012 presso la nuova Fiera di Roma, ad ingresso libero, ci sarà Arti e Mestieri Expo’ 2012, mostra mercato dell’artigianato e dell’enogastronomia. E se anche quest’anno sarà solo lontanamente simile all’edizione dello scorso anno, sarà davvero difficile uscire a mani vuote!

2006_0430inv20060066

Per i cultori della buona tavola irrinunciabile una visita al mercatino di Eatitaly (Terminal Ostiense) dove accanto alle golosità ed ai prodotti alimentari di eccellenza si potranno trovare oggetti vintage e di artigianato (ed ogni domenica i bambini potranno partecipare a spettacoli, intrattenimenti e letture di fiabe).

Roma è “caput mundi” e si differenzia anche nelle feste canoniche: mentre l’Avvento liturgico inizia il 2 dicembre, l’avvento di Natale della tradizione romana inizia l’8 dicembre, la festa dell’Immacolata, data in cui nelle case viene tirato fuori da soffitte e cantine l’albero di Natale e si inizia a respirare davvero l’atmosfera della festa.

I festeggiamenti avranno il loro culmine con la cena tradizionale della Vigilia di Natale, quando aspettando l’arrivo di Gesù Bambino o di Babbo Natale il menù prevede d’obbligo pesce, frittura di carciofi, mele, patate e broccoli e “insalata di rinforzo” a base di cavolfiore, olive, acciughe e capperi. I giorni seguenti i romani si ritroveranno ancora “con i piedi sotto al tavolino” per il pranzo di Natale (tradizione vuole che venga servito brodo con i tortellini) e per il pranzo di Santo Stefano (dove, in genere, si mangiano… tutti gli avanzi!).

Se i teatri romani organizzano per le festività natalizie rappresentazioni straordinarie, i musei ospitano grandi mostre internazionali, con una particolare attenzione ai piccoli visitatori, che vengono accompagnati a scoprire l’arte attraverso percorsi didattici dedicati.

Il Comune di Roma organizza poi una serie di attività e di eventi che vengono messe in calendario di giorno in giorno e vi consiglio di fare spesso un salto sulla pagina della cultura per seguire le nuove iniziative messe in cantiere.

Per ora, all’Auditorium – Parco della Musica è in calendario un programma speciale che festeggerà il Natale per tutto il mese di dicembre, con cori gospel, il concerto di Claudio Baglioni, il Cirque Invisible di Victoria Chaplin, lo Schiaccianoci… e sarà festa anche fuori l’Auditorium con il mercatino di Natale!

Alle Scuderie del Quirinale fino al 20 gennaio ci sarà la mostra su Vermeer ed il secolo d’oro dell’arte olandese, dove verranno organizzati laboratori per bambini e famiglie.

Gli amanti dell’arte moderna apprezzeranno molto la mostra su Paul Klee e l’Italia, in esposizione alla Galleria Nazionale di Arte Moderna – GNAM, fino al 27 gennaio 2013,

Ugualmente interessanti la mostra fotografica di Robert Doisneau “Paris en liberté” in esposizione al Palazzo delle Esposizioni, la retrospettiva Guttuso 1912 -2012” presso il Complesso del Vittoriano, la mostra su L’Italia di Le Courbusier” in programma al MAXXI fino al 17 febbraio 2013 o “Brueghel, meraviglie dell’arte fiamminga”, in esposizione presso il Chiostro del Bramante dal prossimo 18 dicembre.

Gli amanti dell’arte romana non potranno farsi scappare la mostra “Roma caput mundi” organizzata dalla Sovrintendenza speciale per i beni archeologici di Roma presso il Colosseo ed il Foro romano.

Tutto dedicato ai bambini, il Teatro Eliseo mette in scena uno spettacolo dedicato a Darwin (si, proprio quello dell’evoluzione!), che vedrà come protagonista un simpatico dinosauro; mentre ad Explora!, il museo della Capitale dei bambini, officine creative e mostre a misura di cucciolo d’uomo renderanno speciale un pomeriggio di dicembre!

Interessante, per grandi e piccoli, l’Esposizione internazionale 100 Presepi a Piazza del Popolo (Sale del Bramante), aperta fino al 6 gennaio, che racconta la storia del Presepe nel mondo ed organizza laboratori per i più piccoli per modellare la propria statuina.

E per finire un consiglio fraterno: se siete a Roma nei giorni di Natale, portate con voi scarpe comode, uno zaino pieno di pazienza e, se avete bimbi piccoli, un passeggino. A causa delle compere dell’ultimo momento il traffico impazzisce, gli autobus presi d’assalto vanno in affanno e non sarà raro dover camminare!

Related posts

1 thought on “[Speciale Natale 2012] Roma si mette in mostra… in Avvento”

  1. Tanta roba! grazie mille per il post ricco di informazioni ed impressioni utilissime!

Leave a Comment

cinque × 3 =

Fai l\'operazione indicata *